Quando il gioco del golf diventa poesia…

poesia

Il golf ispira anche la poesia. Per la prima volta “Golfando” ne ospita una. A scriverla Marialuisa De Filippis (che ringraziamo).

Una cosa strana mi poté capitare,
di trovarmi in un campo da golf e provare a giocare.

Capii che c’era molto di interessante
nel tirare una palla poco distante.

Tornai a casa e cominciai a sognare.
Fu un amore particolare,
cosicché iniziai  a praticare.


Un maestro dovetti cercare
che potesse portarmi ad imparare
con la prima lezione basilare.

Tanto mi impegnai a collaborare.
per potere racimolare
quel che oggi mi traspare.


A Villa Paradiso mi invitarono ad andare,
un campo da golf molto bello e peculiare.

Ferri e bastoni dovetti acquistare 
con la felicità di poterli un giorno ben maneggiare.

Fu così che iniziai ad entrare in un Mondo eccezionale

Non mi potei scoraggiare 
e per niente indugiare.

Quando andai a visitare percorsi
con viste e panoramiche molto rare. 

Che dire per dimostrare
che il golf fa divertire e migliorare?

Affina l’aspetto nel ritagliare momenti
in cui ci si può svagare.


Io ve lo posso consigliare.
Cos’altro si può desiderare, 
con tutto cuore.


Il golf, uno svago da considerare

Poesia di Marialuisa De Filippis


Cameron Smith, vittoria con record sul PGA Tour

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.