Golf alle Olimpiadi, oro a Schauffele, azzurri lontani dal podio

(Photo by YOSHI IWAMOTO / AFP)

Domenica 1 agosto 2021 – Si è chiusa male la gara di golf alle Olimpiadi per gli italiani. Il quarto è decisivo giro non ha portato bene a Guido Migliozzi, rimasto impantanato nelle retrovie. Il vicentino ha chiuso a -8 (+1 di giornata), ossia in 32esima posizione. Meglio ha fatto Renato Paratore, 27esimo finale con -9 (un bel -4 di giornata).

L’oro è andato allo statunitense Xander Schauffele, n.5 del mondo, l’argento allo slovacco Rory Sabbatini. Il bronzo lo conquista a sorpresa, alla quarta buca di spareggio e al termine di un play-off che ha visto protagonisti 7 giocatori, Pan Cheng-tsung (Taipei Cinese). (-15) e abile a superare con un par l’americano Collin Morikawa, grande favorito della vigilia.

Con una prova in crescendo Paratore si leva la soddisfazione di affermarsi quale migliore tra i due azzurri ai Giochi di Tokyo. Il capitolino ha ben figurato. Nel giro finale ha fatto registrare un parziale di 67 (-4) colpi con un eagle (alla 13, par 4), cinque birdie e tre bogey (il primo in apertura alla 1 e l’ultimo in chiusura alla 18). Con questo risultato Paratore è riuscito a eguagliare il piazzamento di Manassero alle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016, dove il veneto si stanziò proprio al 27/o posto seppur con uno score peggiore (282, -2).

Niente da fare per Migliozzi – Undicesimo dopo il secondo e terzo giro, ha perso terreno nel finale per via della prima prova sopra il par (72, +1) con un birdie e due bogey. Il vicentino sperava in un risultato migliore.  E adesso Migliozzi proverà subito a voltare pagina, nel mirino c’è la qualificazione alla Ryder Cup del Wisconsin (24-26 settembre negli Usa).


Golf alle Olimpiadi, il terzo giorno

Xander Schauffele chiude il terzo giro al Kasumigaseki Country Club (Foto di Kazuhiro NOGI / AFP)

Xander Schauffele chiude il terzo giro al Kasumigaseki Country Club (Foto di Kazuhiro NOGI / AFP)

Sabato 31 luglio 2021 – Sono almeno 13 i concorrenti in corsa per conquistare una medaglia nella gara di golf alle Olimpiadi. Tra loro di diritto c’è anche Guido Migliozzi (oggi undicesimo).

Dal podio l’azzurro è distante solo tre colpi in virtù del 68 (-3) messo a segno nel terzo giro, per un totale di 204 colpi (-9).

Grande sfida ai piani alti della classifica dove l’americano Xander Schauffele (-14), con un birdie alla 18, è rimasto al comando della classifica. A tallonarlo Hideki Matsuyama (-13) e quindi Ortiz e Casey (-12). Tiene Rory McIlroy quinto, (-11) al pari dell’austriaco Sepp Straka. del colombiano Sebastian Munoz e del cileno Mito Pereira. Top 10 e nono posto (-10) per l’irlandese Shane Lowry e per Tommy Fleetwood (Gran Bretagna). Miglior score di giornata –(ancora un -8) quello dell’americano Collin Morikawa (terzo nel ranking mondiale).

IL MOVING DAY AZZURRO – Difficile, ma non impossibile. Migliozzi, l’uomo delle rimonte, ai Giochi di Tokyo cercherà quella che potrebbe valergli un risultato di assoluto prestigio. Il 24enne italiano ha realizzato cinque birdie (di cui 4 nelle prime 9) e due bogey. Pesante quello in cui è inciampato alla 17 (par 4), che non gli ha permesso di entrare nella Top 10. Ma a 18 buche dalla fine il veneto ha ancora chance di gloria.

Risale Renato Paratore. Il romano, dopo una prima parte di gara con due birdie e un bogey, nelle “back nine” è prima inciampato in un bogey alla 2 salvo poi mettere il turbo e realizzare altri 4 birdie (tre consecutivi dalla 4 alla 6).


Golf alle Olimpiadi, il secondo giorno

Guido Migliozzi guarda la pallina dopo la partenza dalla buca13 (Foto di Kazuhiro NOGI / AFP).

Guido Migliozzi guarda la pallina dopo la partenza dalla buca13 (Foto di Kazuhiro NOGI / AFP).

Venerdì 30 luglio 2021 – Guido Migliozzi mette il turbo e vede la zona medaglia nel golf alle Olimpiadi. Il vicentino ha realizzato sei birdie nel secondo giro al Kasumigaseki Country Club, chiudendo sei colpi sotto il par e in 11esima posizione.Per l’azzurro il bronzo oggi è distante solo due colpi ma il fatto di aver recuperato ben trenta posizione lascia aperta ogni opzione. Basti pensare che alla 18 il suo putt si è fermato a un solo centimetro dalla buca.

Ricordiamo che la gara olimpica si snoda su quattro giornate, senza taglio.

La corsa è ancora lunga quindi. Più difficile la risalita di Renato Paratore fermo a -1 (39esima posizione).

Scrematura al vertice  – Il nuovo leader è l’americano Xander Schauffele (-11). Con il -8 di giornata il californiano (da dodicesimo a primo) ha eguagliato il round più basso firmato alle Olimpiadi – come ieri l’austriaco Sepp Straka – e il primato del percorso.

Schauffele ha un colpo di vantaggio sul messicano Carlos Ortiz . E’ scivolato in terza posizione Straka (-8). Al suo fianco  il cileno Pereira, Alex Noren e il giapponese Hideki Matsuyama (con ancora due buche da giocare in una gara segnata dal maltempo).

Top 10 anche per Rory McIlroy, oggi settimo (-7) al pari di Shane Lowry e del thailandese Janewattananond. Sul -7 anche Paul Casey. Gli americani Collin Morikawa e Patrick Reed occupano la venticinquesima posizione (-3). Score identico, tra gli altri, per Tommy Fleetwood (Gran Bretagna).


Golf alle Olimpiadi, il primo giorno

Renato Paratore sul tee della buca 1 (Foto by YOSHIHIRO IWAMO / AFP)

Renato Paratore sul tee della buca 1 (Foto by YOSHIHIRO IWAMO / AFP)

Giovedì 29 luglio 2021Partenza senza botto per Guido Migliozzi e Renato Paratore nel giorno del golf alle Olimpiadi di Tokyo. Entrambi sono attualmente in 41esima posizione.  Il primo giro è stato sospeso per due ore per maltempo e per l’allerta fulmini.

Guido Migliozzi ha finito in par le prime 18 buche al Kasumigaseki Country Club (par 71). Dopo la ripartenza post-fulmini ha concluso in par anche Renato Paratore. Un peccato per lui visto che fino alla 16 aveva messo a segno tre birdie e un bogey. Il romano è però inciampato in due bogey finali alla 17 e alla 18

Guido Migliozzi (Foto di Kazuhiro NOGI / AFP)

Guido Migliozzi (Foto di Kazuhiro NOGI / AFP)

Il protagonista del primo giro si chiama Sepp Straka. L’austriaco, 161esimo nel world ranking, è in testa con una prova bogey free chiusa in 63 (-8). Il 28enne di Vienna ha eguagliato il miglior parziale fatto già registrare alle Olimpiadi nel 2016 dall’australiano Marcus Fraser e dall’americano Matt Kuchar. Straka (un solo titolo in bacheca, nel 2018) sul Web.com Tour) precede un altro outsider, il thailandese Jazz Janewattananond, secondo con 64 (-7) davanti al belga Thomas Pieters e al messicano Carlos Ortiz, entrambi a -6.

Nella Top 10, tra gli altri, ci sono infatti anche altre due sorprese: il filippino Juvic Pagansan, quinto (-5) e l’indiano Anirban Lahiri, ottavo (-4).

I big inseguono
Gli statunitensi Xander Schauffele e Patrick Reed condividono la 12esima piazza con 68 (-3). Stesso score, tra gli altri, per il norvegese Viktor Hovland.
Con i due azzurri, al 41esimo posto, tra gli altri c’è anche lo statunitense Justin Thomas. Gli altri favoriti come Collin Morikawa, Hideki Matsuyama e Rory McIlroy occupano la ventesima piazza (-2).

 

https://golfando.tgcom24.it/imbucato-il-tuo-selfie-di-golf/

GOLFANDO SUI SOCIAL:
La pagina Facebook
– La community (iscriviti al gruppo)

Una risposta a “Golf alle Olimpiadi, oro a Schauffele, azzurri lontani dal podio

  1. Grazie per questo blog che ci tiene aggiornati sul golf di questa olimpiade! e speriamo che le tv, in particolare la RAI dedichi + tempo alle 2 ultime giornate di gara. il golf è molto bello e merita un posto importante!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *