Da golf club a fight club: in Sudafrica il passo è breve VIDEO

A giudicare da questo filmato il passaggio da golf club a fight club è davvero breve. Eppure il nostro sport è tutt’altra cosa, basato sul rispetto reciproco. Un valore testimoniato di recente dall’inchino di Shota Hayafuji, caddie di Hideki Matsuyama al Masters e un valore del tutto calpestato dai due partecipanti a questa rissa.

Per ora nessuno rivendica con certezza data e luogo della scazzottata. Secondo qualcuno dovrebbe essere accaduta in Sudafrica, in un circolo già salito alla ribalta qualche tempo fa per un’altra rissa stavolta in clubhouse al termine di una gara.

Nel filmato pubblicato su Instagram dalla pagina pgamemes si vedono due golfisti alquanto massicci venire alle mani circondati da compagni di gioco.

Dopo il primo scontro alquanto pericoloso uno dei due, rimasto a torso nudo, perde la testa, toglie l’asta della bandiera e la brandisce come lancia verso l’avversario. In pieno raptus d’ira il giocatore gliela spezza addosso, prima di un altro corpo a corpo. Il tutto attira l’attenzione di altri golfisti in campo e non. E immancabile spunta il video.

Un fight club per uno scherzo finito male

Alla fine l’energumeno in maglietta grigia scaraventa addosso al rivale un telefonino.

Proprio questo sarebbe la pietra dello scandalo. Secondo la versione che circola in rete, il tizio rimasto senza maglietta avrebbe perso il suo cellulare ad inizio giro. Una volta accortosi, l’uomo ha preso il golf car ed è andato dal team che lo seguiva per chiedere se avessero trovato il suo smartphone. I quattro del team l’avevano non solo visto ma anche recuperato. Solo che, in vena di scherzi, avevano taciuto tutto. A fine giro la restituzione.

Senza lieto fine.


Impariamo dall’inchino del caddie: o adesso o mai più

Golfando sui social:
La pagina Facebook
– La community (iscriviti al gruppo)

Golf nei college Usa: ecco come funziona, borse di studio comprese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *