Golf e mala educacion: a torso nudo in campo LA FOTO

Dalla frase il golf è per tutti a il golf non è per tutti il passo non è poi così lontano. La prima rappresenta il sogno di chiunque abbia mai preso in mano un bastone e colpito una pallina da golf. La seconda è l’incubo… sempre di chiunque abbia mai preso in mano un bastone e colpito una pallina da golf. Chi gioca infatti non può tollerare situazioni da golf e mala educacion come quella immortalata dal collega Donato Ala e postata su Facebook un sabato di mezza estate.

Continua a leggere

Perde tutte le palline da golf e non finisce la gara: il pro Clément Berardo squalificato

Siamo tutti Clément Berardo. Vien proprio voglia di dirlo ad alta voce dopo aver appreso delle vicissitudini di questo professionista francese 32enne. La sua è una storia di umanità golfistica, una vicenda che mostra il vero volto del golf.

Clèment Berardo (foto Facebook).

Clèment Berardo (foto Facebook).

Continua a leggere

Nuove regole del golf, se non si mettono d’accordo nemmeno USGA e R&A…

A due mesi quasi esatti dalla loro entrata in vigore le nuove regole del golf dividono ancora i giocatori, professionisti o dilettanti che siano. E fin qui nulla di strano: da un qualunque confronto tra progressisti e conservatori nasce spesso un punto di equilibrio che soddisfa tutti. Fa specie però che a non essere del tutto concordi siano i vertici del golf, ossia coloro i quali le nuove regole le hanno volute, studiate per anni e introdotte.

Martin Slumbers in posa con Francesco Molinari dopo la consegna del Claret Jug per la vittoria del 147th Open Championship a Carnoustie lo scorso 22 luglio (Foto di Andy BUCHANAN / AFP).

Martin Slumbers in posa con Francesco Molinari dopo la consegna del Claret Jug per la vittoria del 147esimo Open Championship a Carnoustie lo scorso 22 luglio (Foto di Andy Buchanan/Afp).

Continua a leggere

Corrado De Stefani: “Asta dentro o fuori? Io dico fuori”

di Corrado De Stefani@corradestefani
“La possibilità di puttare con l’asta dentro è probabilmente la novità più importante portata dalla revisione delle regole. Non sembra abbia però sortito l’effetto che chi ha proposto il cambiamento si aspettava. Asta dentro o fuori quindi? Io una risposta ce l’ho.

Corrado De Stefani: asta dentro o fuori? Io dico...

Corrado De Stefani: “Asta dentro o fuori? Io dico fuori”

Continua a leggere

Rickie Fowler droppa ancora ad altezza spalla: scatta la penalità

Anche Rickie Fowler vittima delle nuove regole del golf. Il campione americano non si è ricordato della novità introdotta il primo gennaio 2019 e ha droppato dall’altezza delle spalle. Adesso invece la norma (la 14.3b) prevede che il droppaggio avvenga ad altezza del ginocchio.

PLAYA DEL CARMEN Rickie Fowler in una immagine di repertorio (foto di Cliff Hawkins/Getty Images/AFP).

PLAYA DEL CARMEN Rickie Fowler in una immagine di repertorio (foto di Cliff Hawkins/Getty Images/AFP).

Continua a leggere

Brooks Koepka a Sergio “El Nino” Garcia: smetti di fare il bambino

Sergio Garcia, ossia El Nino di soprannome e – secondo Brooks Koepka – di fatto. Per lo statunitense lo spagnolo si “comporta da bambino” ed è giunta “l’ora che cresca”. Niente giri di parole per esprimere il suo sentimento dopo il doppio pasticciaccio brutto combinato dallo spagnolo nel secondo e nel terzo giro del Saudi International, gara dal ricco ingaggio in Arabia Saudita.

Sergio Garcia si sfoga durante il secondo giro del Saudi International.

Sergio Garcia si sfoga durante il secondo giro del Saudi International.

Continua a leggere

Sergio Garcia perde la testa e danneggia due green: squalificato

Anche i campioni, nel loro piccolo, s’incazzano: Sergio Garcia ha perso le staffe nel terzo giro del Saudi International ed è stato squalificato. Fatale per lo spagnolo la norma 1.2 delle nuove regole che gli ha impedito di concludere la gara in Arabia Saudita.

MONZA Sergio Garcia al 74° Open d'Italia , nel 2017 (foto Ansa/Matteo Bazzi).

MONZA Sergio Garcia al 74° Open d’Italia , nel 2017 (foto Ansa/Matteo Bazzi).

Continua a leggere

Nuove regole del golf, Haotong Li perde centomila dollari… per il suo caddie

Sono in vigore da meno di un mese ma le nuove regole del golf hanno già fatto una prima vittima tra i professionisti. Il cinese Haotong Li è stato penalizzato di due colpi nell’ultimo giro del Dubai Desert Classic e ha perso nove posizioni in classifica e centomila dollari. Adesso si è aperto il dibattito: sanzione giusta o eccessiva? Lo stesso European Tour lamenta la mancata discrezionalità dei giudici in casi simili.

DUBAI - Haotong Li e il suo caddie nel giro di prova del Dubai Desert Classic

DUBAI Haotong Li e il suo caddie nel giro di prova del Dubai Desert Classic.

Continua a leggere