Andrea Romano via col vento: vince gli Internazionali d’Italia

Col vento in poppa, Andrea Romano (GC CastelGandolfo) vince i Campionati Internazionali d’Italia per un colpo davanti a Giacomo Manfredi. ““Non mi aspettavo un -2 sullo score finale – ha detto il diciottenne all’Acaya – ho messo alcuni putt importanti che mi hanno dato la carica”. A Donnafugata, tra le donne, ha vinto l’austriaca Emma Spitz davanti ad Alessandra Fanali. All’Italia le due Nations Cup.

Andrea Romano

ACAYA – Andrea Romano dopo la vittoria ai Campionati Internazionali d’Italia

Continua a leggere

Silvia Audisio: “Alessia, Charlotte e Sebastiano: il golf lombardo che cresce e vince”

Una boccata d’ossigeno arriva dal golf lombardo. Silvia Audisio mercoledì 22 novembre 2017 ha raccontato nel dorso locale de “La Gazzetta dello Sport” le storie di Alessia Nobilio, Charlotte Cattaneo e Sebastiano Frau. Sono loro il futuro di questo sport. Con il permesso dell’autrice, ripropongo in versione integrale l’articolo.

Continua a leggere

Golf in piazza a Firenze, i giovani e Ryder Cup star assoluti

C’erano golfisti, politici, amministratori, calciatori di ieri e di domani ma i protagonisti di Golf in piazza a Firenze sono sono stati i bambini. A Piazzale Michelangelo abbiamo visto piccolissimi giocatori toscani, categoria Under 10, una cinquantina di studenti dell’istituto comprensivo “Compagni-Carducci” e del liceo sportivo “Scolopi” e una rappresentanza dei calciatori delle giovanili della Fiorentina.

Golf in piazza a Firenze

Richard Hills e i giovani davanti a Palazzo Vecchio (Foto Fraioli / Federgolf)

Continua a leggere

Guido Migliozzi: “Voglio sfidare Paratore sul Tour e giocare sul PGA entro i 25 anni”

E’ l’ultimo in ordine di tempo ad essere arrivato sul gradino più alto in un torneo da professionista. Eppure Guido Migliozzi dà l’impressione di aver chiarissimi in testa i suoi obiettivi. “Voglio arrivare sull’European Tour. Voglio competere insieme a Renato Paratore, da due anni sul Tour. Tra gli obiettivi futuri, il top è quello accedere al PGA Tour entro i 25 anni”. Il ventenne vicentino, dopo aver vinto l’Abruzzo Open, racconta di aver vissuto i primi nove mesi da pro un po’ troppo seriamente. “Ora ho compreso il problema, mi alleno con intensità, ma cerco sempre e comunque di trovare divertimento. I miei modelli? Matteo Manassero, Dustin Johnson e Rickie Fowler“.

Guido Migliozzi

Guido Migliozzi (foto Twitter)

Continua a leggere

Al sudafricano Martin Vorster il Reply Italian International Under 16 di Biella

Arriva dal Sudafrica il vincitore dell’11esimo Reply Italian International Under 16 Championship – Teodoro Soldati Trophy. A trionfare a Biella è stato Martin Vorster che, forte di un terzo giro terminato con lo score di 67 (miglior risultato della storia del torneo con otto birdie e un eagle), ha consegnato una carta finale di 285 (74 72 67 72, -7). Dietro al quindicenne (numero 3 del ranking sudafricano Under 17) due azzurri.

Reply Italian International Under 16

BIELLA Martin Vorster

Continua a leggere

Ryder Cup sempre più in alto: dal Monte Bianco a Roma 2022

di Sauro Legramandi

Dalla Valle dei Templi alla Valle D’Aosta. Agrigento e Courmayeur, due poli opposti che si attraggono grazie al golf. Il punto più a sud dell’Italia a suo tempo e ora quello più alto sono stati l’ideale tee di partenza della Ryder Cup 2022, quella che si giocherà al “Marco Simone” di Roma. “Il golf italiano punta in alto”: facile pensarlo mentre si sale sulla futuristica Funivia Skyway Monte Bianco, capace di portarti in una manciata di secondi fino al Pavillon du Mont Frety a 2200 metri.

Ryder Cup

COURMAYEUR – Il trofeo originale della Ryder Cup mai così in alto: è a 3466 metri (Foto Bellicini)

Continua a leggere