Guido Migliozzi, quattro salti fuori limite e poi… un bel birdie | VIDEO

Un pizzico di fortuna non guasta mai. Guido Migliozzi ne converrà dopo il suo ultimo giro sull’Old Course di St. Andrews in occasione dell’Alfred Dunhill Links Championship.

Come dimostra il video postato su Twitter dall’European Tour, il vicentino ha sparato a destra il suo driver dal tee di partenza della buca 18. Dice il saggio che non ci sia sorte peggiore per iniziare quella buca. Si tratta di par 4 con un fairway in versione prateria a sinistra verso la clubhouse ma una stradina asfaltata a destra. Migliozzi ha capito la direzione del suo colpo da subito lasciando cadere sconsolato il bastone.

Ma domenica 3 ottobre era evidentemente il suo giorno fortunato: la pallina è volata fuori limite, è rimbalzata sull’asfalto una volta. Poi ancora una, un’altra ancora e infine una quarta. Il quinto rimbalzo, quello decisivo, l’ha fatto però a bordo green. Esatto: la pallina è saltata quattro volte fuori limite per poi tornare giocabile in campo col quinto rimbalzo. Un evento incredibile, contando che sulla stradina c’erano anche spettatori. La palla non ha colpito nulla ed è tornata buona buona in campo.

Migliozzi ha potuto così chiudere con un birdie che gli ha permesso di salire dalla 20esima alle 17esima posizione finale.

Willett torna a vincere in Europa

La gara è stata vinta da Danny Willett. L’ultimo evento 2021 nel Regno Unito si è disputato su tre spettacolari campi: lo storico Old Course, il Carnoustie e il Kingsbarns (par 72), in Scozia. L’ultimo giro, quello che ha decretato la vittoria dell’inglese con 270 (67 69 66 68, -18) colpi, si è giocato proprio nella culla del golf: l’Old Course.

Danny Willett festeggia nel migliore dei modi il suo compleanno, dato che proprio ieri spegneva 34 candeline. L’ultimo che riuscì a vincere un torneo sull’European Tour nel giorno in cui compiva gli anni fu il sudafricano Ernie Els nel 2004 all’HSBC World Match Play Championship.

GOLFANDO SUI SOCIAL:
La pagina Facebook
– La community (iscriviti al gruppo)

“Io volontaria al Marco Simone, pensando (da tour operator) alla Ryder Cup 2023”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *