Vince dopo otto buche di playoff: standing ovation per Luna Sobron Galmes

Nervi saldi e perseveranza non mancano di certo la professionista spagnola Luna Sobron Galmes, capace di vincere il Santander Golf Tour Lerma 2020 dopo una maratona di ben otto buche di spareggio.

Luna Sobron Galmes (foto LET)

Luna Sobron Galmes (foto LET)

Praticamente una gara oltre la gara ufficiale quella della 26enne proette iberica che, sul percorso del Lerma Golf (Burgos), aveva chiuso il giro regolare a -12 come la connazionale Mireia Prat e la precedente leader precedente, Anaelle Carnet (fatale il suo bogey alla 18).

La Sobron Galmes era al debutto stagionale su Let Access Tour, una sorta di serie B del circuito femminile continentale. Francamente meglio di così la sua prima volta non poteva andare. In totale nell’ultimo giro, spareggio compreso, Luna ha messo a segno ben sette birdie. Uno score così e la sua determinazione le sono valsi un assegno da 5.600 euro. Per lei è il terzo titolo in carriera.

Luna Sobron Galmes: “E’ stato pazzesco”

“Non riesco a credere a quello che è appena successo – ha detto a trofeo alzato – ma sono felice di vincere il torneo. Adoro giocare in casa in Spagna. Oggi ho avuto la prova di come il duro lavoro ripaghi. Ho lavorato molto sul mio put nelle ultime due settimane e questo mi ha dato più fiducia oggi, soprattutto sotto la pressione dei playoff “.

E ancora: “Mi piace giocare sotto pressione ma è stato pazzesco. Anaelle e Mireia sono state entrambe fantastiche, mi spiace che qualcuna abbia dovuto perdere. All’ottava buca di playoff sentivo che le mie ginocchia si stavano un po’ stancando e avevo fame. Quindi ero decisamente felice di poter finire lì”.

La finlandese Tiia Koivisto ha mantenuto la leadership nell’ordine di merito del LET Access Tour. In palio la carta piena per il LET 2021.

“La mia ProAm con Cianchetti, Plachesi… e Manassero”

GOLFANDO SUI SOCIAL:
La pagina Facebook
– La community (iscriviti al gruppo)

Open d’Italia di golf 2020 – Tutte le news

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *