Golf in piazza a Napoli: tee shot verso il mare

Curiosità e entusiasmo a Napoli per il terzo appuntamento stagionale della Road to Rome 2022: Golf in piazza ha fatto tappa in Campania nello scorso weekend.

Golf in piazza

Il tee shot di Davide Devenuto (foto Felice De Martino)

Il violento temporale che ha colpito domenica la città di Napoli ha in effetti frenato l’affluenza di pubblico. Nonostante tutto  la due giorni di golf – iniziata sabato a Salerno sul lungomare Trieste e proseguita a Castel dell’Ovo per i tee shot simbolici verso il mare – ha smosso l’attenzione dei campani per il golf. Ieri sul lungomare Caracciolo c’erano undici zone di prova per far scoprire questo sport a tutti i cittadini

Sabato la kermesse si era aperta con un colpo di golf simbolico dalla Terrazza dei Cannoni. Un evento inedito, esaltato dallo scenario mozzafiato di Castel dell’Ovo, con la partecipazione tra gli altri dell’ex calciatore Beppe Incocciati e di Davide Devenuto, attore tra i protagonisti della soap opera Un posto al sole. A rappresentare le istituzioni c’erano il sindaco Luigi de Magistris, l’assessore allo Sport Ciro Borriello e il direttore generale del Progetto Ryder Cup 2022 Gian Paolo Montali. In rappresentanza dei golfisti campani, ha preso parte ai tee shot Roberto De Salvi, campione regionale in carica.

Golf in piazza

Nemmeno la pioggia ha bloccato chi voleva provare il golf.

I tre giocatori, con l’ausilio tecnico del professionista Pasquale Schiavone e con la Delegazione Campania FIG, hanno sfidato il forte vento, mettendo in mostra un ottimo swing. L’inedito contest ha rafforzato il messaggio di uno sport aperto a tutti. Questo è il filo conduttore di Golf in Piazza insieme alla valorizzazione del territorio attraverso il turismo. Napoli è stata anche l’occasione per ribadire il binomio sport-prevenzione, testimoniato dalla sinergia con Fondazione Melanoma Onlus.

Golf in piazza: le parole

Per de Magistris “la Federazione ha dato vita a un evento molto bello e originale. Ho sempre identificato il golf con il paesaggio e la natura. Castel dell’Ovo rappresenta un luogo magico per praticare idealmente questa disciplina. In questi anni abbiamo messo lo sport al centro delle armi di riscatto per Napoli. E quindi il golf può essere un investimento importante per la nostra città. Ricordiamolo: Napoli ha il primato europeo per numero di giovani”.

Golf in piazza

Luigi de Magistris e Gian Paolo Montali (foto Felice De Martino)

Non si tira indietro Gian Paolo Montali. “Non poteva mancare una città come Napoli – ha detto – Siamo molto felici di aver avuto il privilegio di portare il golf a Castel dell’Ovo, una delle perle del nostro Paese. Road to Rome 2022 ha l’obiettivo di valorizzare l’appeal internazionale dell’Italia. E noi vogliamo farlo con il turismo golfistico e tentando di avvicinare la gente al golf, portandolo nel cuore delle città”.


Segui la pagina Facebook di Golfando e iscriviti al gruppo. Oppure seguici su Twitter: @golftgcom

Pillole dai campi: appuntamenti e golf news dai green italiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *