PGAI Lady, Veronica Zorzi concede il bis 17 anni dopo

Ci sono voluti diciassette lunghi anni ma alla fine Veronica Zorzi imita Paganini e concede il bis. La 38enne ha vinto il titolo Lady nel PGAI Championship giocato al Molinetto. A completare la giornata indimenticabile l’affermazione nella gara di squadra, vinta con Alessandra Fanali.

Veronica Zorzi

Veronica Zorzi (foto Bellicini)

Per tornare alla precedente affermazione di Veronica Zorzi è necessario andare al 2001 al Royal Park I Roveri quando da giovanissima si impose sulla campionessa, Federica Dassù. Tra Torino e Cernusco sul Naviglio 16 anni di tour europeo (“che allora era ricco di gare e di cui conservo ricordi meravigliosi”), due titoli (Open de France 2005 e 2006) e una carriera chiusa ufficialmente dopo l’Omega Dubai Ladies Classic dello scorso anno. Quindi spazio alla famiglia, un bimbo (che oggi ha tre anni), tanto tennis e l’insegnamento a Paradiso del Garda (trenta minuti da Verona dove vive) come coach del club dei giovani.

Veronica Zorzi: “A furia di insegnare ho imparato…”

“Paradossalmente questo titolo non è mai arrivato quando giocavo seriamente, solo secondi e terzi posti, due persi al playoff”, ha detto dopo aver alzato il trofeo. Il segreto di questa vittoria? “Se la parte più solida del mio golf è sempre stata il gioco lungo in generale e drive a 270 metri, al Molinetto il putt e i colpi sotto i cento metri sono stati la chiave. Non lo erano in passato, ma forse a forza di insegnarli ai ragazzi ho imparato anch’io” scherza Veronica Zorzi. Il suo score è stato 139 colpi (70-69), tre sotto il par del campo. Un tracciato tecnico a pochi chilometri dal centro di Milano, dove piazzare il drive è fondamentale e dove le giocatrici hanno trovato green perfetti.

Veronica Zorzi

Veronica Zorzi (foto Scaccini)

La vittoria del titolo è arrivata insieme a quella per team (in coppia con una lady amateur, con formula quattro palle) sia nel lordo che nel netto. Entrambe le classifiche chiuse in 64 colpi. Alessandra Fanali, la sua compagna, è una giocatrice della squadra nazionale (“Mi sono un po’ rivista in lei, tira molto bene la palla ma nel gioco corto c’è ancora da fare”). Un 69 nel giro finale, come quello della vincitrice, non è bastato a Stefania Avanzo che ha mantenuto i due colpi di distacco del giorno prima (141, 72-69). Terza da sola Diana Luna (149, 74-75). Poi un quarto posto con 150 condiviso da Stefania Croce (75-75), Federica Dassù (74-76) e Alice Barbieri (74-76).

Le quote rosa nel golf

Veronica Zorzi (foto Bellicini)

Veronica Zorzi (foto Bellicini)

Al Molinetto è andato in campo uno spezzato tutto al femminile del golf italiano che rappresenta il 30% dei giocatori del nostro Paese. Questo mondo viene raccontato da Campionato Ladies di PGA Italiana in collaborazione con ILGA, Italian Ladies’ Golf Association, che da quasi 25 anni promuove incontri e attività sui campi di tutta Italia.

Segui la pagina Facebook di Golfando e iscriviti al gruppo. Oppure seguici su Twitter: @golftgcom

Michele Ortolani: io professionista Nerd e infortunato vi scrivo perché vivo di golf

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *