Golf Television raddoppia: Championship e “Le 12 al venerdì”

Golf Television di Marco Bucarelli sempre più attiva nel mondo dei circuiti italiani di golf. In principio infatti era “solo” un programma di golf visibile in una piccola fetta d’Italia. Ora la trasmissione, firmata con Marco Lanza, è vista praticamente in tutta Italia. E – in un continuo crescendo – dopo il debutto nel 2016 del Golf Television Championship, quest’anno l’amico e collega bergamasco ha raddoppiato sforzi e impegno. Così sono entrate nel vivo due manifestazioni, il Golf Television Championship 2017 e Le 12 del venerdì.Golf Television

Il primo circuito è iniziato ad aprile e si snoda lungo ben 23 tappe su e giù per il Nord Italia. La finale nazionale sarà il 30 ottobre a Franciacorta. Lungo l’elenco degli sponsor del Championship e ricco l’elenco dei premi per ogni singola gara e per la finalissima. In allegato la locandina: i prossimi appuntamenti sono alla Colombera (Brescia) e a Cervia. 

Per vedere come sono andate le prime tappe clicca e guarda qui.

Golf Television, “le 12 al venerdì”

La novità di quest’anno si chiama “Le dodici al venerdì”, un anticipo sul weekend dove spesso d’estate si prende l’auto e si va al mare o in montagna senza sacca. In ogni gara del venerdì sono in palio nove premi di categoria e 4 nearest to the pin. Tutte le gare – fanno sapere dallo staff di Bucarelli – saranno ritenute valide per l’handicap sulle prime 9 buche. Per la classifica finale di giornata e quella generale del circuito si calcoleranno le complessive dodici buche.Golf Television

Tra l’altro dal tee di partenza di ogni buca 10 sarà consentito giocare una mulligan solo con driver Katana, scegliendo dopo questo colpo quale delle due palle considerare in gioco.

I primi tre in classifica si aggiudicheranno i premi speciali ossia l’invito alla finale Domina 2018 a Sharm El Sheikh (compreso volo e soggiorno mezza pensione), un driver Katana e il borsone da viaggio griffato “Golf Television”

Per saperne di più clicca qua

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *