Discovery e PGA Tour, ecco come vedere il golf in tv

Rivoluzione in vista nel mondo del golf e dei diritti tv: Discovery e PGA Tour hanno trovato un accordo per creare una multipiattaforma internazionale dove, in televisione e su qualsiasi device, verranno trasmessi i live e i momenti più importanti del Tour. Tra i vari scenari che apre un accordo simile c’è anche quello di vedere prossimamente le gare del circuito statunitense sui canali Eurosport 1 o 2 che oggi sono sui Sky (canali 210-211) e Mediaset Premium (canali 372-373)

Nella nota comune diffusa ad intesa raggiunta, si legge di una partnership di 12 anni a partire dal 2019. La collaborazione includerà i diritti globali live multipiattaforma al di fuori degli Stati Uniti di tutte le competizioni del PGA Tour.

“Si tratta di circa duemila ore di trasmissione all’anno e circa 150 tornei, compresi The Players, i playoff di FedEx Cup e la Presidents Cup”. Oltre ai diritti live in ben 220 mercati, la partnership prevede la creazione di un servizio streaming OTT dedicato e col brand di PGA. Il broadcaster prevede di investire oltre due miliardi di dollari nella collaborazione.

Discovery trasmetterà le gare del circuito pro più importante al mondo nel suo portfolio pay tv, free to air e sulle piattaforme digital, collaborando per valorizzare al meglio anche la library non-live marchiata PGA Tour.

Discovery e PGA Tour, parlano i vertici

David Zaslav, presidente e ceo di Discovery, ha dichiarato che il gruppo guarda avanti. “Oggi è una giornata fantastica per gli appassionati di golf. Ha infatti inizio – ha detto – una straordinaria partnership tra Discovery e il PGA, che darà vita a qualcosa di inedito. Da questo accordo di lunga durata nascerà la nuova Home of Golf. Così permetteremo agli spettatori di tutto il mondo di non perdersi nulla di questo sport”.

Discovery e PGA Tour

Il PGA Tour Commissioner Jay Monahan durante una conferenza stampa a Charlotte (Foto Afp).

Gli fa eco Jay Monahan, il PGA Tour Commissioner:  “Questa collaborazione costituisce un entusiasmante passo in avanti. E’ un’enorme opportunità di espandere la nostra attività nel settore dei media globali fuori dagli Stati Uniti. Vogliamo offrire un servizio migliore ai broadcaster internazionali che trasmettono i nostri eventi. Si punta a promuovere la crescita globale dei fan del golf grazie alla presenza di un partner come Discovery. Così lavoreremo al nostro obiettivo principale, ossia diffondere ulteriormente la passione per il golf. Infatti, offrirà maggiore valore ai nostri sponsor in quanto rappresenta una straordinaria occasione per coinvolgere un pubblico nuovo e diversificato”.

La nota stampa si chiude spiegando che “l’alleanza tra Discovery e  PGA Tour capitalizzerà l’esperienza delle due organizzazioni nella gestione dei diritti internazionali e nel lancio del nuovo servizio digitale. Le aziende prevedono di attuare una solida strategia internazionale di distribuzione e trasmissione. Così si punta a dare risalto al portfolio di alcuni dei tornei di golf più prestigiosi, ottimizzando la copertura con canali free-to-air, pay-TV e le piattaforme digitali. I contenuti, i diritti media, le partnership  del PGA Tour si uniranno alle competenze di Discovery nei mercati dei media locali e all’esperienza nel massimizzare il coinvolgimento attorno agli eventi sportivi più seguiti”.

Segui la pagina Facebook di Golfando… e iscriviti al gruppo.

IMBUCATO Il selfie del golf – 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *