Golfando: news, foto e storie di umanità golfistica

Ottobre magico per Francesco Laporta: vince l’Hainan Open e prende la carta per il Tour

Settimana da incorniciare quella di Francesco Laporta: dopo il brillante settimo posto all’Open d’Italia, il 29enne pugliese ha finalmente vinto la sua prima gara sul Challenge Tour. L’italiano ha trionfato dall’altra parte del mondo, sull’isola cinese di Hainan. Il percorso è quello di Sanya Luhuitou (par 72), a Sanya.

Francesco Laporta.

Francesco Laporta è partito in testa e ha finito in testa. Sul suo score cinque birdie e tre bogey. L’ultimo, pesantissimo alla buca 15 ha permesso a Wil Besseling di agganciarlo al vertice. Ma dopo tre birdie e due par in cinque buche, l’olandese è andato in crisi sulla 17, marcando un boppio bogey. Laporta invece si è dimostrato campione di nervi saldi e con due par ha vinto il suo primo titolo sul Challenge Tour. L’italiano ha chiuso a -14, un colpo in meno del francese Robin Roussel, due in meno di Besseling e del tedesco Sebastian Heisele.

Con ogni probabilità questa affermazione vale un’intera stagione per il giovane di Castellana Grotte: il successo in Cina gli consentirà di fare un bel balzo in avanti nella Road to Mallorca, l’ordine di merito del Challenge Tour. Prima della trasferta cinese era decimo: alla fine della stagione i primi 15 classificati otterranno la carta per l’European Tour. Per il 2019 in calendario ci sono altre due gare.

Si sono classificati al 23esimo posto Aron Zemmer con 284 (-4) e al 45esimo Lorenzo Scalise con 289 (+1).

In Italia quest’anno Laporta ha vinto anche il Campionato Nazionale Open.

Record di vittorie azzurre

Francesco Laporta ha firmato la 35esima vittoria italiana in campo internazionale. Così si è superato il record storico di successi all’estero che era stato stabilito nel 2018 con 34. E’ il 16esimo trionfo dei professionisti: spiccano quello di Molinari sul PGA Tour e i tre sull’European Tour (due di Migliozzi e uno di Pavan). Gli altri 19 li hanno siglati i dilettanti (15 individuali e quattro a squadre).

Segui la pagina Facebook di Golfando… e iscriviti al gruppo

I post del maestro di golf Ferruccio Crotti