Tiger Woods: “Tante incognite ma ho giocato senza dolore. E ora…”

Bene, quasi benissimo il rientro in gara di Tiger Woods (69 68 75 68, -8) che ha chiuso in nona posizione il “suo” Hero World Challenge. Benissimo Rickie Fowler (270 – 67 70 72 61, -18) che l’Hero l’ha vinto in virtù di uno straordinario giro finale in 61 colpi, 11 sotto il par. Bene Francesco Molinari, ottavo con un -10 finale (69 68 71 70).

Tiger Woods Ricki Fowler

NASSAU Rickie Fowler e Tiger Woods contenti (per motivi diversi) al termine dell’ Hero World Challenge (foto Afp)

Continua a leggere

Tiger Woods, buono il suo (ennesimo) rientro nel golf

Dopo 301 giorni di assenza giustificata Tiger Woods è tornato a giocare una gara di golf. L’ex numero uno al mondo (oggi oltre la posizione mille nel ranking) ha chiuso in 69 colpi il primo giro dell’Hero World Challenge. Un buon risultato, quasi ottimo soprattutto perché Tiger Woods non ha accusato dolore ne durante ne dopo la gara.

Tiger Woods

NASSAU – Addirittura un arcobaleno a fare da cornice al rientro di Tiger Woods (foto Afp)

Continua a leggere

Dateci un Tiger Woods dal volto umano nonostante guadagni 1282 dollari a colpo

Tra pochi giorni Tiger Woods sarà di nuovo su un tee di partenza. Giocherà da giovedì l’Hero World Challenge alle Bahamas. Il mondo del golf lo attende e ha bisogno di un Tiger ancora da prima pagina. Le copertine non devono però essere di giornali scandalistici e/o di rotocalchi bensì di riviste sportive. La domanda che tutti si fanno è la stessa: “Tornerà il Tiger Woods di una volta?”

Tiger Woods

NASSAU Tiger Woods giusto un anno fa nel giro di prova dell’Hero World Challenge (foto Afp)

Continua a leggere

Alla Presidents Cup 2017 tre ex presidenti Usa insieme e l’ ‘addio’ di Tiger Woods

La Presidents Cup 2017 al Liberty National di Jersey City rischia di passare alla storia a prescindere dal risultato finale. Resterà negli annali per due motivi: il primo perché tre ex presidenti degli Stati Uniti hanno assistito alla gara gomito a gomito. Le foto di Bill Clinton, George Bush e Barack Obama hanno già fatto il giro del mondo. Secondo, molto più triste, perché Tiger Woods ha parlato del suo sempre più difficile ritorno in campo.

Presidents Cup

JERSEY CITY Barack Obama saluta il pubblico vicino ai “colleghi” Bill Clinton e George W. Bush durante i foursome della Presidents Cup al Liberty National Golf Club (foto Afp)

Continua a leggere

Golf: Tiger Woods e i selfie con Messi, Neymar e Suarez

Era da parecchio che non vedevamo Tiger Woods così sorridente. Anzi: l’ultima volta che l’avevamo visto alla ribalta non era per meriti sportivi bensì per la guida in stato di ebbrezza (che ebbrezza poi non era). Adesso Tiger lontano dal golf e lontano dalla clinica rehab mostra il suo miglior sorriso. Guarda caso lo fa in compagnia dei figli, da sempre in vetta ai suoi pensieri.

Tiger Woods

Tiger Woods con i figli Sam e Charlie, Messi e Suarez (foto Instagram)

Continua a leggere

Tiger Woods: mi aiutano con i farmaci per schiena e insonnia

Si torna a parlare di Tiger Woods. Dell’uomo-Tiger, non dell’ex numero uno al mondo del golf mondiale. Il 41enne ha annunciato urbi et orbi di non farcela a gestire da solo questo difficile momento della sua vita. Ha chiesto aiuto per i farmaci e, probabilmente, quell’aiuto corrisponde al ricovero in una struttura rehab.

Tiger Woods

CHASKA Una foto in chiaroscuro di Tiger Woods all’epoca vice-capitano di Ryder Cup del Team USA all’Hazeltine Golf Club nel settembre 2016 (foto Afp)

Continua a leggere

Uomini e golf: Tiger Woods in rehab per i figli, Phil Mickelson rinuncia allo US Open per la figlia

Giovedì scatta l’edizione numero 117 dello US Open, secondo major di stagione e una delle gare più prestigiose dell’anno. Si giocherà per la prima volta a Erin Hills, nel Wisconsin.  Ci sarà l’elite del golf mondiale, compreso il nostro Francesco Molinari oggi numero 16 al mondo. Ci saranno uomini e golf. Ci saranno tutti meno Phil Mickelson e Tiger Woods. Entrambi gettano la spugna per i figli ma in situazioni opposte. Mickelson ha scelto di presenziare al diploma della figlia Amanda: la cerimonia è quasi in contemporanea e quindi… . Woods potrebbe essere già ricoverato in una clinica di riabilitazione in Florida nel tentativo di continuare a incontrare i figli Sam e Charlie.

Uomini e golf

LOUISVILLE Tiger Woods e Phil Mickelson nel 2014 al PGA Championship giocato a Valhalla (foto Afp)

Continua a leggere

Dieci domande su Tiger Woods: il golf, l’arresto e un campione perso

A 48 ore dal fattaccio, mi permetto di scrivere alcune considerazioni su Tiger Woods. Ritengo Tiger Woods il più grande giocatore di golf nato dopo Severiano Ballesteros ma spero di sbagliare quando scrivo che non lo vedremo ancora alzare un trofeo sul circuito pro. Considero il suo arresto a Palm Beach un fatto personale che non influenzerà il prosieguo della sua attività agonistica. Quella se l’è giocata quando testa e fisico hanno preso due strade diverse: l’una dritta in clubhouse, l’altro si alterna tra fisioterapista di fiducia e sala operatoria.

Tiger Woods

Tiger Woods al momento dell’arresto

Continua a leggere

Golf: Tiger Woods arrestato per guida in stato d’ebbrezza -“Mi scuso, colpa dei farmaci”

L’ex numero uno del golf mondiale, Tiger Woods, 41 anni, è stato arrestato in Florida per guida in stato di ebbrezza. E’ finito nel carcere della contea di Palm Beach alle 7.18 di lunedì mattina dopo essere stato intercettato a Jupiter. Dopo qualche ora il rilascio. E nella serata di lunedì è arrivata la sua versione dei fatti. “Colpa del mix di farmaci che prendo per curarmi dopo l’operazione” ha detto.

Tiger Woods nella foto segnaletica

Continua a leggere