L’opinione: “Lasciateci il golf”

Giuseppe De Filippi, giornalista, ha scritto questo intervento su “Il Foglio” di venerdì 10 febbraio 2017. Offre parecchi spunti di riflessione sui temi di attualità come la Ryder Cup 2022.

LASCIATECI IL GOLF
Identitari, no global, sovranisti. Tutti uniti appassionatamente contro lo sport più globalizzato

Giuseppe De Filippi (Twitter)

“Non si può più assaltare e prendere il Palazzo d’ inverno (anche perché chissà chi ci si troverebbe dentro), si assalta la Club House. La guerra al golf, cioè allo sport più diffuso al mondo, è diventata in Italia e solo in Italia, il modo per mostrarsi dotati di una coscienza sociale, per far vedere che sì, anche io Carlo Giovanardi, sto partecipando alla lotta di classe. Il senatore è solo uno (ma uno dei più convintamente vocianti) tra gli affossatori dell’ emendamento con cui si sarebbe data la garanzia statale di 97 milioni per giocare in Italia la Ryder Cup del 2022 (assegnazione conquistata contro tutti dalla Federazione italiana golf, battendo una lunga schiera di rivali europei).
Continua a leggere

Ryder Cup 2018, Jim Furyk nuovo capitano Usa

Gli Stati Uniti hanno il nuovo capitano di Ryder Cup: a guidare i campioni in carica a Le Golf National di Parigi nel settembre 2018 sarà Jim Furyk. Per il 46enne si tratta di una “promozione”: nell’ultima Ryder Cup era il primo assistente del capitano Davis Love III, nonché vice-capitano.

NORTON (Usa)  Jim Furyk al Deutsche Bank Championship di Boston (Foto AFP)

Jim Furyk, originario di West Chester (Pennsylvania), vanta 17 titoli nel PGA Tour comprensivi di un major e detiene il record sul giro nel circuito con 58 colpi stabilito ad agosto 2016 nel Travelers Championship. Ha disputato la Ryder Cup per nove volte consecutive al 1997 al 2014 con due successi e il terzo lo ha colto da vice capitano, appunto, l’anno scorso a Chaska nel Minnesota. Continua a leggere

#RYDERCUP – Le pagelle: Reed/Mickelson e McIlroy/Pieters i migliori

Libere considerazioni su alcuni dei protagonisti visti in campo ad Hazeltine. Sei d’accordo?

 

REED voto 9,5 – Il protagonista assoluto di questa Ryder Cup sul fronte a stelle a strisce. Che avesse le palle lo aveva dimostrato a Gleaneagles ma ad Hazeltine ha saputo abbinarle a tecnica e strategia. Domenica avrebbe battuto facilmente qualsiasi europeo… e ha battuto il più forte degli europei

Team USA Patrick Reed (R) reacts with teammate Jordan Spieth after winning their match against Team Europe Justin Rose and Henrik Stenson on the 16th green during the Morning Foursome matches at the 41st Ryder Cup at Hazeltine National Golf Course in Chaska, Minnesota, September 30, 2016 / AFP PHOTO / TIMOTHY A. CLARY

CHASKA – Patrick Reed (Foto Afp)

MICKELSON voto 9 – Da quanto non giocava così bene? Il matchplay con Garcia, come detto, e’ da mostrare alle Golf Academy. Che sia di buon auspicio per la sua carriera: certi di rivederlo anche a Parigi 2018. Mica vorrà fermarsi a 11 Ryder consecutive?

MCILROY voto 8,5 – Ormai un leader dentro e fuori dal campo. Stakanovista nei doppi, ha dato l’anima e qualcosa in più contro Reed. Un esempio Continua a leggere

La Ryder Cup saluta l’Europa, gli Stati Uniti vincono 17-11 con merito

La Ryder Cup torna negli Stati Uniti: gli Usa hanno vinto l’edizione numero 41 giocata ad Hazeltine, in Minnesota. E’ finita con un 17-11 maturato negli ultimi singoli quando ormai tutto era praticamente compiuto: il putt decisivo è stato quello di Ryan Moore, entrato in squadra solo sette giorni come terza wild card. E ora il suo nome è nella storia del golf Usa.

CHASKA, MN - OCTOBER 02: Phil Mickelson of the United States reacts after a putt on the 18th green during singles matches of the 2016 Ryder Cup at Hazeltine National Golf Club on October 2, 2016 in Chaska, Minnesota. David Cannon/Getty Images/AFP

CHASKA – Mickelson imbuca dalla distanza sulla 18 ed esulta (Foto Afp)

Continua a leggere

RyderCup2016 / Day 1: L’Europa s’è desta e rimonta fino al 5-3

Non è consigliata ai deboli di cuore la Ryder Cup 2016: dopo la Caporetto del mattino ad Hazeltine con quattro sconfitte su quattro foursome, il Team Europe ha rialzato la testa nel pomeriggio, vincendo tre fourball su quattro.

1CHASKA, MN - SEPTEMBER 30: Rory McIlroy of Europe reacts on the 16th green after making a putt to win the match during afternoon fourball matches of the 2016 Ryder Cup at Hazeltine National Golf Club on September 30, 2016 in Chaska, Minnesota. Streeter Lecka/Getty Images/AFP

CHASKA – Rory McIlroy si sfoga sul green della 16 dopo aver imbucato l’eagle che dà il terzo punto all’Europa (foto Afp)

Il primo giro si chiude con un 5-3 che lascia intatti i pronostici. Ma la rimonta del pomeriggio non è stata semplice: gli europei sono partiti molto forte trainati da Stenson (che ha “sorretto” Rose) e due rookies come Pieters e Cabrera Bello.

Quando questi due hanno accusato un calo di forma, gli americani si sono rifatti sotto.

Dopo qualche brivido McIlroy ha posto la parola fine imbucando un eagle spettacolare e salutando il pubblico di casa con un inchino d’altri tempi. E adesso sotto con un altro giorno di doppi e quindi i dodici singoli di domenica.

Continua a leggere

#RyderCup – Team Usa costretto a vincere Team Europe sfavorito ma non troppo

di Sauro Legramandi – @Sauro71

Per una settimana intera Chaska, in Minnesota, è la capitale del golf mondiale. All’Hazeltine National va in scena per la 42esima volta la Ryder Cup, la gara delle gare di questo sport, l’evento sportivo più seguito al mondo dopo Olimpiadi e Mondiali di calcio.

CHASKA, MN - SEPTEMBER 27: (Front L-R) Henrik Stenson, Lee Westwood, captain Darren Clarke, Rory McIlroy, Justin Rose, (Back L-R) Sergio Garcia, Danny Willett, Rafa Cabrera Bello, Chris Wood, Thomas Pieters, Martin Kaymer, Matthew Fitzpatrick and Andy Sullivan of Europe pose during team photocalls prior to the 2016 Ryder Cup at Hazeltine National Golf Club on September 27, 2016 in Chaska, Minnesota. Andrew Redington/Getty Images/AFP

CHASKA – TEAM EUROPE – Seduti, da sx: Henrik Stenson, Lee Westwood, Darren Clarke, Rory McIlroy, Justin Rose – In piedi: Sergio Garcia, Danny Willett, Rafa Cabrera Bello, Chris Wood, Thomas Pieters, Martin Kaymer, Matthew Fitzpatrick, Andy Sullivan (foto Afp)

Continua a leggere

Ryder Cup: in campo Del Piero, Shevchenko, Phelps e Niall Horan (One Direction)

Alessandro Del Piero sarà una delle otto celebrità europee che affronteranno altrettante personalità statunitensi nel “Celebrity Match”, uno degli eventi in programma all’Hazeltine Nazional, di Chaska in Minnesota, nella settimana della Ryder Cup. Si gioca oggi su nove buche.

MILAN, ITALY - SEPTEMBER 14: Ryder Cup ambassador Alessandro Del Piero poses with the trophy at Milano Golf Club during the Ryder Cup Trophy Tour event on September 14, 2016 in Milan, Italy. The Ryder Cup Trophy Tour will visit several locations across Europe over the coming months to promote the 2016 Ryder Cup which will be held at Hazeltine National Golf Club in Minnesota, from September 30th. (Photo by Guido De Bortoli/Getty Images for Ryder Cup Trophy Tour)

MONZA – Del Piero con la Ryder Cup in occasione dell’Open d’Italia (Fonte Federgolf – Photo by Guido De Bortoli/Getty Images for Ryder Cup Trophy Tour)

Continua a leggere

Ryder Cup: per Team Europe wild card a Kaymer, Westwood e Pieters

Darren Clarke ha rotto gli indugi e annunciato i tre europei che completano la formazione di Ryder Cup 2016: si tratta del tedesco Martin Kaymer, dell’inglese Lee Westwood e del belga Thomas Pieters. Con quest’ultimo diventano sei le matricole di Ryder in gara ad Hazeltine.

WILDCARDok
Continua a leggere

Ryder Cup 2016 – Un’italiana in campo: Loro Piana firma il look di Team Europe

Non ci saranno italiani sul green, non ci saranno italiani tra i vice-capitani (perché mai una volta Costantino Rocca?) ma tutto il Team Europe di Ryder Cup parlerà italiano. Meglio: vestirà italiano. L’abbigliamento indossato ad Hazeltine sarà firmato Loro Piana, marchio del lusso di casa nostra conosciuto in tutto il mondo. E sarà così anche per l’edizione 2018 della Ryder, in programma a Guyancourt, Parigi.

L’outfit “Tuesday Practise”

Continua a leggere

Ryder Cup 2016: ufficiali nove dodicesimi del Team Europe

Archiviata l’Olimpiade di Rio, il grande golf ha già iniziato il conto alla rovescia per il prossimo l’appuntamento con la storia.

RYDER_CUP_TEAM

Fonte Twitter

Il 27 settembre scatta in Minnesota la Ryder Cup 2016 con gli americani assetati di tornare alla vittoria dopo tre sconfitte di fila e, obiettivamente, favoriti

A un mese esatto sono ufficiali i nove alfieri del Vecchio Continente, incaricati di cercare il poker ad Hazeltine: nella speciale classifica a punti entrano di diritto (in ordine sparso) McIlroy, Garcia, Fitzpatrick, Rose, Willett, Sullivan, Cabrera Bello, Wood e Stenson.

Ancora tre i posti da assegnare: le tre wild card verranno comunicate entro il 30 agosto.

Continua a leggere