Ryder Cup, arrivano 40 milioni di euro da Infront – Malagò: “In Italia pratiche di autolesionismo”

Due firme in due giorni per avvicinarsi alla Ryder Cup di Roma 2022. Dopo la fidejussione annunciata dal governo, la Federazione ha firmato l’intesa con Infront. Il gruppo di marketing sportivo verserà nelle casse federali 40 milioni di euro in 11 anni e una revenue sharing per la parte dei ricavi superiore al minimo garantito. La copertura si snoda in un arco temporale lunghissimo: da qui al 2028 il progetto Ryder Cup 2022 prevede 129 eventi complessivi sotto l’egida Infront. Si tratta di 11 Open d’Italia, 88 gare dell’Italian Pro Tour e trenta eventi del percorso Road to Roma 2022.

Ryder Cup

Luigi De Siervo (Infront), Franco Chimenti, Gianpaolo Montali

Continua a leggere

Ryder Cup, Valente (M5s) dice no: “Lotti approssimativo, Chimenti non ci soddisfa”

Il Movimento 5 stelle boccia le parole di Lotti e Chimenti sulla Ryder Cup. Lo fa tramite il deputato Valente che tira le somme dopo il question time col ministro e l’incontro con il presidente di Federgolf. “Le risposte sono insufficienti e dimostrano approssimazione” dice il pentastellato.

Ryder Cup

Ryder Cup a Roma: l’annuncio sul sito ufficiale nel dicembre 2015

Continua a leggere

Golf – Ryder Cup a Roma, Franco Chimenti: “E’ nostra, sono sicuro”

Se due indizi fanno una prova, la Ryder Cup a Roma è molto vicina. Dopo il ministro Lotti (“La Ryder si farà“), tocca a Chimenti metterci la faccia e annunciare: “La Ryder è nostra, sono sicuro come di me stesso”. Il presidente della Federazione ha parlato, a Roma, davanti alla platea dei giornalisti-golfisti. “Siamo ad un punto definitivo – ha detto –  la Ryder Cup è nostra. Ora andiamo a compiere questo ultimo adempimento su cui sono sicurissimo, come di me stesso”.

Ryder Cup

Ryder Cup (foto Antimiani)

Continua a leggere

Ryder Cup, siamo alla volata finale – Montali lancia il Project Work di golf

Ryder Cup o non Ryder Cup. Da oggi a venerdì 17 marzo ogni giorno potrebbe essere quello buono per la fidejussione. L’ultimatum era arrivato da Gian Paolo Montali che, nel frattempo, sta lavorando come se la Ryder a Roma fosse già certa. Il dg ne ha illustrato i contenuti a 75 studenti della Business School del Sole 24 Ore. Al Palazzo delle Federazioni di Roma, Montali ha parlato del Project Work che vede il golf come una materia di studio. Una materia da diffondere e rendere più accessibile.

Ryder Cup - Montali con la Ryder Cup tra gli studenti della Business School del 24 Ore

ROMA – Montali e gli studenti della Business School del 24 Ore

Continua a leggere

Ryder Cup, Montali: “Finora gli inglesi hanno avuto pazienza. Dagli Open di golf 25 mln di euro allo Stato”

Torna a metterci la faccia in prima persona Gian Paolo Montali, all’indomani dell’allarme lanciato da lui stesso sulla fidejussione da 97 milioni di euro per la Ryder Cup 2022 a Roma: “Non intendevo lanciare ultimatum – ha detto in tv – ma gli inglesi mi stanno pressando per sapere quale sarà il percorso che il governo intende attivare per fargli giungere le garanzie richieste. Non è stata fissata una nuova data finale ma nei prossimi 15 giorni dovremo fornire dei chiarimenti in tal senso e indicare quando ci sarà l’avvio ufficiale del Progetto Ryder Cup 2022″. E poi spiega: lo Stato farà cassa con gli undici Open d’Italia a 7 milioni di dollari di montepremi. Chi ha orecchie per intendere, intenda…

Nella speranza di non perdere… il pullmann della Ryder Cup

Continua a leggere

Federgolf ai circoli: incentivate la promozione del golf a 99 euro e sarete premiati

E’ iniziata con una email la campagna di primavera della Federazione per aumentare il numero dei giocatori di golf in Italia. Appena saltato l’ultimatum del board della Ryder Cup sulla fidejussione, il presidente Franco Chimenti ha preso virtualmente carta e penna per scrivere a tutti i presidenti di circolo, chiedendo loro di incentivare la promozione dei 99 euro.
Continua a leggere

Golf, la Ryder Cup si fida del governo: niente ultimatum per la fidejussione

Si vede una tenue luce in fondo al tunnel per la Ryder Cup in Italia: il board degli organizzatori si fida ancora del nostro Paese e non ha fissato alcun ultimatum per la presentazione della fidejussione (che però prima o poi dovrà arrivare). A sbloccare l’empasse e allontanare – per ora – la figuraccia mondiale è stata una lettera del ministro Lotti datata 11 febbraio dove si rassicura la società che gestisce la Ryder Cup.

CHASKA – Alessandro Del Piero e le sue scarpe “patriottiche” alla 2016 Ryder Cup Celebrity Matches all’Hazeltine National Golf Club (foto Afp)

Continua a leggere