Open d’Italia 2017: dopo Garcia e Molinari arriva anche Jon Rahm

Ormai ci siamo: manca meno di un mese all’Open d’Italia 2017 in calendario dal 12 al 15 ottobre al Golf Club Milano, a Monza.

ALTRO BIG: JON RAHM AL VIA DELL’ITALIAN OPEN

19 SETTEMBRE 2017 – Un altro spagnolo all’Open d’Italia. Anzi: un altro spagnolo e un altro tra i primi dieci giocatori al mondo all’Open d’Italia. Jon Rahm ha confermato la sua presenza al “Milano” da giovedì 12 a domenica 15 ottobre. Jon oggi è il numero cinque del ranking. Sergio Garcia, altro big in gara a ottobre, è il numero dieci e campione Masters in carica.

Open d'Italia

Jon Rahm dopo la vittoria all’Iris Open

Continua a leggere

Open d’Italia 2017, ufficiale: via dal Royal Park. Si torna al Milano?

Più che un Open d’Italia sembra il Giro d’Italia. Dopo il passo indietro dell’Olgiata di Roma, anche il Royal Park I Roveri getta la spugna: niente Open 2017 a casa Agnelli. Così mancano solo tre mesi alla gara più importante d’Italia e si cambia sede. La decisione è stata presa durante il Consiglio Federale. Si dovrebbe giocare al “Milano” per il terzo anno consecutivo ma non c’è ancora l’ufficialità.

Open d'Italia

L’ingresso al “Milano” nell’Open d’Italia 2016

Continua a leggere

Open d’Italia 2017 di golf al Royal Park I Roveri

Arrivata l’ufficialità: l’Open d’Italia 2017 si giocherà al Royal Park I Roveri. Tramontata da mesi la prima sede annunciata addirittura l’estate scorsa (leggasi l’Olgiata di Roma), la Federazione ha optato per il ritorno laddove la gara più importante d’Italia è stata ospitata dal 2009 al 2012.

Continua a leggere

“Vialli e Mauro Golf Cup”, parata di stelle ai Roveri… con vista Juventus

Calcio e golf per un giorno sono andati di pari passo per una giusta causa, ossia la ricerca scientifica sulla SLA: al Royal Park I Roveri si è giocata la pro am benefica “Gol & Golf”, organizzata dalla Fondazione Vialli e Mauro per la Ricerca e lo Sport Onlus. Ai padroni di casa si sono affiancati professionisti del tour come Stephen Gallacher e Rafael Cabrera Bello, top manager dell’industria e altrettante facce conosciute del calcio internazionale: da Andrea Agnelli a Johan Cruijff, da Attilio Lombardo a Pavel Nedved, passando per un certo Alessandro Del Piero. Poi Valerio Staffelli, Marco Berry.. Sinora la competizione di Vialli e Mauro ha raccolto più di 1.100.000 euro.

Alessandro Del Piero

Visto il parterre de roi (foto Italy Photo Press) possibile evitare di parlare di calcio? No. Comincia Gianluca Vialli, il tema è sin troppo scontato. Continua a leggere

Paolo Ferraris vince in Portogallo: è suo il primo acuto azzurro

Primo sigillo azzurro alla stagione golfistica: Paolo Ferraris si è imposto con 205 colpi (70 67 68, -11) nel Portuguese International Amateur Championship, torneo giocatosi sul percorso del Montado Hotel e Golf Resort (par 72), a Palmela. Il tesserato del Royal Park I Roveri ha lasciato a due colpi il danese Christoffer Bring e a tre il francese Edgar Catherine. Buone prove di Jacopo Vecchi Fossa, nono con 211 (-5), e di Guido Migliozzi, 19° con 214 (-2).

Paolo Ferraris

Paolo Ferraris vincitore del Portuguese International Amateur Championship


Il torneo, a causa della nebbia, è stato ridotto da 72 a 54 buche. Ferraris ha iniziato il turno conclusivo con un colpo di ritardo da Strin e da Chesters, ma ha rimediato subito con una partenza lampo infilando 4 birdie in 6 buche. Sulle seconde nove ha avuto un cammino piuttosto accidentato, ma il saldo è stato ampiamente attivo.

La seconda volta – Il vincitore, 21 anni, è al secondo alloro internazionale dopo quello ottenuto nel Turkish Amateur Open Championship (2014) e, curiosamente, anche in quella occasione la gara fu accorciata per condizioni climatiche sfavorevoli.. Lavora presso l’azienda di famiglia. “Sono partito molto bene – ha detto – poi nelle buche di ritorno ci sono stati parecchi alti e bassi. Non mi hanno aiutato un paio di approcci difficili, sono venuti quattro bogey, ma quando si Continua a leggere

Ferraris vince in Turchia: l’Italia fa tredici

Paolo Ferraris ha vinto con 215 colpi (75 71 69, -4) il 13° Turkish Amateur Open Championship, disputato sul percorso del Kemer Golf & Country Club (par 73), a Istanbul. I sette azzurri in campo hanno chiuso tutti nella top ten.

Ferraris, 21enne portacolori del Royal Park I Roveri, campione italiano match play nel 2012 e quest’anno a segno nella Coppa d’Oro Città di Roma, ha prevalso di misura dopo un lungo duello finale con Jacopo Vecchi Fossa, secondo con 216 (76 70 70, -3). Sono stati i due soli atleti che hanno concluso sotto par sul difficile percorso, reso ancora più ostico dal maltempo delle prime due giornate che ha costretto all’annullamento del secondo giro e alla conseguente riduzione della lunghezza della gara da 72 a 54 buche.

Sul podio anche Giacomo Garbin (223 – 73 73 77, +4), che ha Continua a leggere

Al Pramerica del “Royal Park I Roveri” il titolo del miglior nuovo campo 2014

Course Pramerica

 

Il Pramerica Course del Royal Park I Roveri conferma la sua eccellenza: a soli 9 mesi dall’inaugurazione ufficiale, il 18 buche del club torinese viene eletto Miglior Nuovo Campo 2014 nella classifica stilata da tre riviste di settore: Continua a leggere