Domenica un professionista vincerà 10 mln di dollari. O forse di più

Domenica notte ci sarà un giocatore molto più ricco degli altri. Con il Tour Championship si chiude il playoff di FedEx Cup e si tireranno le somme: per la vittoria della singola gara ci sono in palio 1,53 milioni di dollari, per la FedEx un jackpot di ben 10 milioni. Non è esclusa la doppietta: 11,53 milioni in un colpo solo.

CARMEL, IN - SEPTEMBER 11: Dustin Johnson walks to the ninth green during the final round of the BMW Championship at Crooked Stick Golf Club on September 11, 2016 in Carmel, Indiana. Scott Halleran/Getty Images/AFP

Dustin Johnson al BMW Championship

Continua a leggere

Al Travelers ottavo titolo per Bubba Watson

Bubba Watson ha vinto il suo ottavo titolo nel circuito: lo ha fatto conquistando con 264 colpi il Travelers Championship (PGA Tour) disputato a Cromwell nel Connecticut.  La vittoria è arrivata dopo due buche di playoff con Paul Casey che lo ha agganciato in extremis con un gran finale. Ha mancato lo spareggio per un colpo Brian Harman, terzo con 265 (-15) dopo essere partito da leader per il turno conclusivo. Francesco Molinari si è classificato 25° con 273 colpi che ha ottenuto 41.234 dollari e si trova all’85° posto con 886.563 dollari nella money list, dominata da Spieth ($ 7.863.838).

Travelers Championship - Final Round

Bubba Watson nel giro finale al Travelers (Afp)

Watson, 37enne di Bagdad (Florida) ha alle spalle anche due Major (Masters 2012 e 2014) e il Travelers  gli ha portato in  dote 1.152.000 dollari su un montepremi di 6.400.000 dollari. Dal 2010 solo Rory McIlroy ha più vittorie (11) di lui nel PGA Tour.

Watson ha iniziato con due birdie, sorpassando Harman che è andato subito in difficoltà, poi con un eagle alla buca 13 è sembrato aver chiuso il conto. Non l’ha pensata allo stesso modo Casey, che dopo un eagle e un birdie in 13 buche ha attaccato: Il primo birdie è stato vanificato da un bogey, poi ne ha infilati altri due (65, -5) e sul secondo, alla buca 17, Watson gli ha dato una mano con un bogey facendosi raggiungere (67, -3). Dopo la prima buca di spareggio con il par di entrambi, alla seconda Watson ha siglato il secondo successo stagionale mettendo la palla a segno per il birdie da circa quattro metri.

Le parole di Bubba – “Ho dimostrato a me stesso – ha detto Watson – che pur avendo quasi rovinato tutto alla buca 17, avrei potuto vincere lo stesso nel playoff. Dovevo solo mantenere la concentrazione e continuare a giocare come avevo fatto fino a quel momento. Ed è esattamente quello che è accaduto”.
SEGUI “GOLFANDO” SU FACEBOOK

“GIOCO A GOLF PERCHE'”- SCRIVILO AL NOSTRO BLOG

IMBUCATO – IL SELFIE DEL GOLF

WGC Cadillac, McIlroy sempre più re

Rory McIlroy in posa con i poliziotti

Rory McIlroy in posa con i poliziotti di San Francisco dopo la vittoria nel WGC

Se qualcuno avesse il benché minimo dubbio sul giocatore più forte del pianeta, Rory McIlroy lo ha spazzato via in California: il nordirlandese ha vinto il WGC Cadillac Match Play, battendo in finale Gary Woodland per 4/2 conquistando il secondo successo in una gara del WGC dopo quello nel Bridgestone Invitational (2014). L’inglese Danny Willett ha ottenuto il terzo posto superando nella finale di consolazione Jim Furyk (3/2). McIlroy ha ricevuto un assegno di 1.570.000 dollari su un montepremi di 9.250.000 dollari. A Woodland ne sono andati 930.000, a Willett 646.000 e a Furyk 520.000. Molinari, classificato al 34° posto, ne ha avuti 63.500.

La giornata di McIlroy è iniziata con la prosecuzione dell’incontro dei quarti contro l’inglese Paul Casey e il nordirlandese ha chiuso subito il conto con un birdie. Poi ha dato vita in semifinale a un match molto complicato con l’irriducibile Jim Furyk, che alla buca 15 è passato a condurre per 1 up. Il finale è stato pirotecnico. Alla 16ª birdie di entrambi, alla 17ª birdie di McIlroy per la parità e alla 18ª birdie di Furyk e straordinaria risposta del nordirlandese con putt di una ventina di metri per l’eagle e per l’1 up in proprio favore.
Continua a leggere

WGC Cadillac, l’oscurità ferma McIlroy alla 21esima

Gary Woodland, Danny Willett e Jim Furyk sono in semifinale nel WGC Cadillac Match Play: i primi due si incontreranno tra di loro, mentre Furyk aspetterà la conclusione del match tra Rory McIlroy e Paul Casey per sapere chi avrà di fronte.

Rory McIlroy - Paul Casey

Rory McIlroy e Paul Casey

I due sono stati fermati sul risultato di parità dopo ben 21 buche a causa dell’oscurità e riprenderanno la gara prima dell’inizio dell’ultima giornata in cui si svolgeranno semifinale e finali per il primo e per il terzo posto.

Francesco Molinari è uscito dopo la fase eliminatoria. Era nel gruppo 9, dove competevano, oltre a Casey, anche Adam Scott e Chris Kirk. Dopo aver dominato con Scott (5/4) il torinese ha ceduto con Kirk (2/1) e poi come ricordato con Casey, terminando terzo nel girone.

SEGUI “GOLFANDO” SU FACEBOOK

“GIOCO A GOLF PERCHE'”- SCRIVILO AL NOSTRO BLOG

IMBUCATO – IL SELFIE DEL GOLF