Patrick Reed chiama l’avvocato: “Di’ a quel giornalista che io non imbroglio”

Patrick Reed e la simpatia sono ormai due binari paralleli. Inutile sperare in un punto d’incrocio. La cosa non sembra dargli particolarmente fastidio visto che il trentenne americano è ricorso a un avvocato per mettere la sordina a un giornalista da lui ritenuto scomodo. E – ricordiamolo – stiamo parlando di golf.

Patrick Reed, il colpo che ha fatto scalpore e Brandel Chamblee

Patrick Reed, il colpo che ha fatto scalpore e Brandel Chamblee

Continua a leggere

Presidents Cup 2019, Tiger Woods guida gli Usa alla vittoria ma che figuraccia il caddie di Reed!

Singoli decisivi nel quarto e ultimo giorno di Presidents Cup 2019: gli Usa rimontano e tengono ben salde le mani sulla coppa. A Melbourne gli Stati Uniti sconfiggono 16-14 l’International Team costretto a soccombere per l’ennesima volta.

MELBOURNE - Il capitano Tiger Woods e il Team Usa (Foto di Simon Baker/Afp) Presidents Cup 2019

MELBOURNE – Il capitano Tiger Woods e il Team Usa (Foto di Simon Baker/Afp)

Continua a leggere

Patrick Reed penalizzato di due colpi: perde l’Hero World Challenge… per due colpi – VIDEO

Patrick Reed penalizzato come l’ultimo dei giocatori amateur. La dura legge del golf non guarda in faccia a nessuno: il vincitore del Masters 2018 ha migliorato il lie della sua pallina nel terzo giro dell’Hero World Challenge, in corso alle Bahamas, e si è preso due colpi di penalità. Sanzione che di fatto gli è costata la vittoria finale.Patrick Reed penalizzato

Continua a leggere

Pagelle di Ryder Cup 2018: gioie europee e veleni americani

Un’altra edizione di Ryder Cup è pronta ad andare in soffitta con le sue (tante) gioie, le amarezze (a stelle e strisce) e i ricordi. Prima di tornare a pensare a PGA ed European Tour un ultimo sforzo per fissare Parigi per sempre in mente. Ecco le mie pagelle di Ryder Cup 2018, i voti agli europei e quelli agli americani. Di questi secondi stanno uscendo così tanti scheletri da riempire chissà quanti armadi (vedi Mickelson, DJ, Reed..).

Pagelle di Ryder Cup 2018

In fila per dare il cinque a mr Ryder 2018 (foto Afp)

Continua a leggere

Patrick Reed, storia di un campione di golf e di antipatia

Siamo golfisti e siamo sinceri: Patrick Reed non sta simpatico a nessuno. E’ una delle poche certezze del mondo del golf: il nuovo Masters champion non va giù agli appassionati di golf, ai colleghi e nemmeno a sua sorella Hannah che, due anni fa, lo definì su Facebook “orribile sconosciuto ed egoista”.

AUGUSTA Patrick Reed verso il tee della buca 14 nel terzo giro dell'Augusta Masters (foto Afp).

AUGUSTA Patrick Reed verso il tee della buca 14 nel terzo giro dell’Augusta Masters (foto Afp).

Continua a leggere

Augusta Masters 3, c’è Rory McIlroy tra Patrick Reed e la green jacket

Un Augusta Masters dal sapore di Ryder Cup: sembra ristretta a due giocatori (protagonisti ad Hazeltine due anni fa) la corsa per il titolo di Magnolia Lane. Dopo il terzo giro in vetta c’è l’americano Patrick Reed che ha chiuso a -14 colpi (69, 66, 67). Ad inseguire il nordirlandese Rory McIlroy, migliore di giornata (65) al pari di Rickie Fowler e John Rahm.

AUGUSTA Le azalee fanno da cornice a Rory McIlroy mentre cerca la sua pallina nella buca 13 durante il terzo giro all'Augusta National (foto Afp)

AUGUSTA Le azalee fanno da cornice a Rory McIlroy mentre cerca la sua pallina nella buca 13 durante il terzo giro all’Augusta National (foto Afp)

Continua a leggere

La Ryder Cup saluta l’Europa, gli Stati Uniti vincono 17-11 con merito

La Ryder Cup torna negli Stati Uniti: gli Usa hanno vinto l’edizione numero 41 giocata ad Hazeltine, in Minnesota. E’ finita con un 17-11 maturato negli ultimi singoli quando ormai tutto era praticamente compiuto: il putt decisivo è stato quello di Ryan Moore, entrato in squadra solo sette giorni come terza wild card. E ora il suo nome è nella storia del golf Usa.

CHASKA, MN - OCTOBER 02: Phil Mickelson of the United States reacts after a putt on the 18th green during singles matches of the 2016 Ryder Cup at Hazeltine National Golf Club on October 2, 2016 in Chaska, Minnesota. David Cannon/Getty Images/AFP

CHASKA – Mickelson imbuca dalla distanza sulla 18 ed esulta (Foto Afp)

Continua a leggere

#PrayForParis è anche nel golf a Shanghai Al BMW Masters la prima vittoria di Broberg

Il francese Julien Quisne nel minuto di silenzio – #prayforparis

L’eco degli attentati di Parigi è arrivata anche al Lake Malaren GC dove si giocava l’ultimo giro del BMW Masters, terza di quattro gare delle Final Four dell’European Tour. Sul campo di Shanghai, i giocatori hanno osservato un minuto di silenzio in omaggio alle vittime dell’attacco a Parigi. Momento sentito e toccante con i 78 pro ancora in gara, i rispettivi caddies e il pubblico intero immobili in piedi e in silenzio. Moltissimi giocatori hanno indossato un nastrino nero sul cappellino, qualcuno (come il francese Benjamin Hebert) vi ha scritto sopra anche “Pray for Paris”. Reed e Broberg hanno portato un vessillo con un simbolo della pace.

Patrick Reed e Kristoffer Broberg - #prayforparis

Patrick Reed e Kristoffer Broberg – #prayforparis

Continua a leggere