Open Championship 2019 / 4 – Shane Lowry, il lider maximo

Un giorno da vice-lider, tre da lider maximo: Shane Lowry ha meritatamente vinto l’Open Championship 2019, il suo primo major. L’irlandese lo ha fatto nell’Irlanda del Nord dove un Open non si giocava dal millennio scorso.

Shane Lowry

PORTRUSH Shane Lowry con la famiglia dopo la meritata vittoria nell’Open Championship 2019 (Foto di Glyn Kirk/Afp).

Continua a leggere

Open Championship 2019 / 1 – La caduta degli dei

Nel primo atto dell’Open Championship 2019 è andata in scena la caduta degli dei. Francesco Molinari, defending champion, e tutti gli altri big più attesi alla vigilia sono in coda al leaderboard con il rischio di non giocare sabato e domenica.

PORTRUSH Rory McIlroy raccoglie la pallina fuori limite sulla buca 1 (Foto di Glyn KIRK / AFP).

PORTRUSH Rory McIlroy raccoglie la pallina fuori limite sulla buca 1 (Foto di Glyn Kirk / Afp).

Continua a leggere

Open Championship 2019, dolce vigilia per Francesco Molinari tra emozioni e zuccheri

di Sauro Legramandi – @Sauro71

Da campione uscente è dolce la vigilia dell’Open Championship 2019 per Francesco Molinari. E’ addirittura dolcissima se si oltrepassano i cancelli del Royal Golf Club di Portrush e si entra nel centro storico della cittadina dell’Irlanda del Nord dove l’Open Championship torna dopo 68 anni di assenza.

Continua a leggere

Brexit nel golf: guai in vista per l’Open Championship 2019 a Portrush

Ci sarà o non ci sarà la Brexit nel golf? Il mondo del professionismo guarda con crescente apprensione al prossimo 29 marzo, ad oggi giornata prescelta per l’addio del Regno Unito all’Unione Europea. Se così fosse sorgerebbe qualche problema per l’Open Championship a Portrush, in Irlanda del Nord.

Una vista dall'alto del Royal Portrush: sarà il primo Open Championship post-Brexit nel golf?

Una vista dall’alto del Royal Portrush: sarà il primo Open Championship post-Brexit nel golf?

Continua a leggere

FRANCESCO MOLINARI VINCE L’OPEN CHAMPIONSHIP

Francesco Molinari entra nella storia del golf mondiale e nell’olimpo dello sport italiano. Chicco, al termine di un quarto giro stellare, chiude a -8 e vince, prima volta per un italiano, un Major. Vince il più antico, l’Open Championship arrivato alla 147esima edizione. Francesco Molinari chiude a -8 ma per esultare deve aspettare che finisca Xander Schauffele. E quando l’americano frena, la gioia può giustamente esplodere.

CARNOUSTIE In posa per i fotografi con il Claret Jug, il trofeo sognato da una vita da Francesco Molinari (foto Afp).

CARNOUSTIE In posa per i fotografi con la Claret Jug, il trofeo sognato da una vita da Francesco Molinari (foto Afp).

Continua a leggere

Open Championship: Spieth inarrestabile ma Tiger Woods e Molinari ci sono

(Domenica 22 luglio) – Moving day da ricordare quello a Carnoustie: gran gioco, classifica rivoluzionata e tanta, tantissima attesa per l’atto finale dell’Open Championship 2018. Basti pensare che in testa ci sono ben tre americani e che uno di loro, un certo Jordan Spieth, aveva chiuso il secondo giorno in 50esima posizione. Ottimi Molinari e Woods.

CARNOUSTIE Jordan Spieth dal tee della 17 nel terzo giro dell'Open Championship (Foto Afp).

CARNOUSTIE Jordan Spieth dal tee della 17 nel terzo giro dell’Open Championship (Foto Afp).

Continua a leggere

Open Championship 2018, Francesco Molinari e gli altri a caccia di Jordan Spieth

In un campo da leggenda come quello scozzese del Carnoustie Golf Links scatta l’ Open Championship 2018. Il major europeo è il più vecchio dei quattro annuali avendo attraversato tre secoli (l’edizione è la 147). Degno della cornice il field con i primi cinquanta giocatori del world ranking, compreso Francesco Molinari (15esimo). Su tutti l’incognita vento: la sua forza potrebbe decidere le sorti di molti concorrenti. Partecipano al torneo 156 atleti di 28 nazioni. Il montepremi è di 10.250.000 dollari.

CARNOUSTIE Il defending champion Jordan Spieth a spasso con il trofeo. Difficile un suo bis all' Open Championship 2018.

CARNOUSTIE Il defending champion Jordan Spieth a spasso con il trofeo. Difficile un bis all’ Open Championship 2018 (foto Afp).

Continua a leggere