Matteo Manassero dice addio allo European Tour dopo 9 anni e 4 titoli

Brutta, bruttissima notizia per il golf italiano: nel 2019 Matteo Manassero non giocherà sullo European Tour. Il professionista veneto non ha passato il taglio alla Qualifyng School a Tarragona, in Spagna. Quindi niente carta per l’anno prossimo. Speriamo che l’addio al grande golf internazionale si trasformi presto in un arrivederci.

Matteo Manassero (foto Ansa).

Matteo Manassero (foto Ansa).

Continua a leggere

“Forza Matteo Manassero, il grande golf e chi ti stima come me ti aspettano”

Matteo Manassero ha perso il diritto di giocare nel 2019 sullo European Tour. Potrà riconquistarlo attraverso una gara di qualifica con altre decine di professionisti. Non è facile. Michele Ortolani, giovane giocatore professionista, conosce Matteo, la sua forza e la sua storia. Per “Golfando” scrive questo post fatto di sincerità e certezze.

di Michele Ortolani @MicheleOrtolani

Questo weekend l’European Tour ha visto perdere la categoria di gioco ad uno dei giocatori più prestigiosi e più amati dal pubblico: Matteo Manassero. Il golf Italiano non è pronto per questa perdita. Matteo è un’icona per tutti noi.

Matteo Manassero

Matteo Manassero (foto Ornella Parigi)

Continua a leggere

Francesco Molinari ancora numero 14 al mondo: eguaglia il suo record e quello di Dodo

Non si ferma la marcia verso l’alto di Francesco Molinari. Chicco è passato dal 16esimo al 14esimo posto nel World Ranking. Molinari ha eguagliato il record azzurro di tutti i tempi in merito alla posizione più alta raggiunta da un italiano. Il primato lo deteneva lui stesso insieme al fratello Edoardo. Dietro ai due torinesi Costantino Rocca, che si è fermato al 18esimo, e Matteo Manassero approdato al 25esimo.

Francesco Molinari

Francesco Molinari impegnato al The Players Championship a Sawgrass (Florida) nel maggio 2016 (foto Afp)

Continua a leggere

Irish Open: Jon Rahm più forte di tutti, telespettatori compresi

Acuto europeo per Jon Rahm, il più rampante delle nuove leve sul Tour. Lo spagnolo ha vinto con spettacolo e un pizzico di polemica il Dubai Duty Free Irish Open. Ha chiuso in 264 colpi (65 67 67 65, -24), realizzando il nuovo score record del torneo. Matteo Manassero ha chiuso al 48esimo posto con 280 colpi (72 66 73 69, -8).

Jon Rahm

Jon Rahm alza il trofeo dell’Irish Open (foto Facebook)

Continua a leggere

SCHEDA – I golfisti italiani che hanno vinto sul Tour

(Ultimo aggiornamento: 26 agosto 2018) Sono salite a ventinove le vittorie italiane nei circuiti professionistici di golf più cinque in Ryder Cup. Grazie alla fondamentale collaborazione di Nicola Montanaro (Federgolf) siamo riusciti a ricostruire l’albo d’oro azzurro. Quello dei golfisti italiani che hanno vinto sul Tour è un album per nulla sbiadito.

Costantino Rocca e Severiano Ballesteros (da costantinorocca.it, foto di “Fotografia sport comunicazione” by www.claudioscaccini.it).

Continua a leggere

BMW PGA: vince Noren, Francesco Molinari secondo e vola al 16esimo posto nel ranking

Sempre più in alto: Francesco Molinari sfiora la vittoria nel cosiddetto quinto Major del circuito. Nel BMW PGA Championship Chicco ha inanellato un quarto giro spettacolare che gli ha fatto chiudere la gara con uno strepitoso -9. Purtroppo si è trovato davanti un Alex Noren in versione extraterrestre. Lo svedese a Wentworth è stato capace di girare domenica in 62 colpi (-10 di giornata). Il che significa un -11 finale. Benissimo Nino Bertasio (14esimo) e bene Manassero (30esimo).

Francesco Molinari Alex Noren

WENTWORTH – Alex Noren inonda di champagne il pubblico poco dopo la premiazione del BMW PGA Championship (foto Afp)

Al vincitore un assegno da 1.041.939 euro, a Molinari 694.623, a Bertasio 84.750, a Manassero 48.137. Ma non solo:  Francesco passa dal 31esimo al 16 posto nel World Ranking, due gradini sotto il suo miglior piazzamento in carriera nell’ordine di merito.

Continua a leggere

GolfSixes, vince la Danimarca – Manassero e Paratore finiscono quarti

Il golf che cambia ha fatto tappa al Centurion Club a nord di Londra, sede prescelta per un mai visto GolfSixes. E’ stata una gara tra sedici nazioni con team di due giocatori che si sfidavano “solo” su sei buche.

Il primo GolfSixes va alla Danimarca

(Lunedì 8 maggio) Quarto posto finale per l’Italia al GolfSixes. Manassero e Paratore hanno perso in semifinale con la Danimarca. Proprio i danesi (Thorbjorn Olesen e Lucas Bjerregaard) hanno vinto la prima edizione di questo torneo voluto da Keith Pelley, ceo di European Tour. Al secondo posto l’Australia, terza la Scozia (che ha battuto gli azzurri nella finalina dopo una buca di spareggio).

GolfSixes

Thorbjorn Olesen e Lucas Bjerregaard (foto Europeantour.com)

Continua a leggere

Golf, in India zampata di Manassero e Dodo Molinari

Dall’India buone notizie per il golf azzurro: Matteo Manassero ha chiuso terzo con 286 colpi (-2) l’Hero Indian Open. Dodo Molinari si è piazzato 11esimo con 289 (+1). La vittoria, per il secondo anno consecutivo, è andata a S.S.P. Chawrasia (278,-10). L’indiano ha lasciato a ben sette colpi il malese Gavin Green (285, -3). Ha ricevuto un assegno di 275.828 euro su un montepremi di 1.650.000 euro.

Matteo Manassero

Matteo Manassero

Continua a leggere

Matteo Manassero: “Ho sbagliato a forzare lo swing in passato – Ai ragazzi dico: abbiate fiducia e provate il golf” VIDEO

di Sauro Legramandi @Sauro71

Campione in campo e campione fuori dal campo, Matteo Manassero accetta di rispondere a tre domande per il nostro blog qualche minuto della sua golf clinic al The Els Club di Dubai. Due domande arrivano da me, una da un solerte lettore. Il tramite si chiama Ornella Parigi, italiana di Dubai con la passione per il golf (grazie di tutto): lei ha organizzato lunedì pomeriggio la golf clinic e lei ha registrato le risposte. Non conosco Matteo di persona, lui non conosce me: avrebbe potuto rispondere con frasi generiche e non lo ha fatto. Lo ringrazio perché nelle sue parole non c’è nulla di scontato, sentitele.

OAKMONT Matteo Manassero con il suo caddie Job Sugranes nel primo giro dello US Open 2016 all’Oakmont Country Club (foto AFP)

Continua a leggere