Lydia Ko accetta la sfida: la bottiglietta si ferma sul wedge – VIDEO

Nuovo tormentone virale: dopo tutti i vari challenge a fin di bene (ultimo il mannequin) , ora la sfida si gioca sull’acqua. Si chiama #evianBottleFlipChallenge la gara “lanciata” da Maria Sharapova nelle scorse settimane a Lydia Ko. La neozelandese di origini sudcoreane ha subito accettato.

Lydia Ko

SINGAPORE – Lydia Ko durante una conferenza stampa (Foto Afp)

Continua a leggere

Nuova Zelanda, Diana Luna deve recuperare

Diana Luna ha iniziato al 60° posto con 74 (+2) colpi l’Isps Handa New Zealand Women’s Open, al Clearwater Golf Club (par 72) a Christchurch in Nuova Zelanda. E’ partita a forte andatura la sempre più convincente danese Nicole Broch Larsen, leader con 66 (-6) colpi, ma non è riuscita ad allungare il gruppo. E’ al secondo posto con un colpo di ritardo la francese Justine Dreher (67, -5), sono al terzo con 68 (-4) la scozzese Pamela Pretswell e la transalpina Gwladys Nocera e al quinto con 69 (-3) la neozelandese Lydia Ko, numero uno mondiale, e l’australiana Cathryn Bristow.
Continua a leggere

Lydia Ko in campo per il Nepal: ai terremotati le vincite della prossima gara

Lydia KoLa tragedia del Nepal scuote anche il mondo del golf: Lydia Ko, attualmente numero uno del ranking mondiale, ha fatto sapere che devolverà alle popolazioni nepalesi quanto vincerà nella prossima gara.

La neozelandese, di chiare origini asiatiche, sarà impegnata nel North Texas Shootout che mette in palio 195mila dollari per la vincitrice mentre il montepremi totale è di circa 1,3 milioni di dollari. “So cosa si prova – ha detto la 18enne – perché ne abbiamo subito uno fortissima in Nuova Zelanda due anni fa e ha distrutto molte famiglie. Voglio pensare a quelle persone, belle e innocenti davanti a un evento naturale così catastrofico”.

Lydia Ko nel 2015 ha gà incassato premi per 908mila dollari e guida la money list dell’LPGA.

Lydia Ko nuova regina del golf a 17 anni

Mentre l’Italia si gode le belle prove di Francesco Molinari e Renato Paratore, il golf femminile mondiale ha una nuova regina: in testa al ranking mondiale c’è la neozelandese Lydia Ko. Non si tratta di un avvicendamento qualsiasi, di un passaggio di consegne: Lydia è in vetta alla classifica a soli 17 anni, mai nessuno è salito così in alto così giovane. La pro (di origini sudcoreane) supera addirittura Tiger Woods che conquistò il ranking maschile nel 1997 a ventuno anni. L’ex numero uno è Park In-Bee, sudcoreana 22enne. We cannot display this gallery

SEGUI GOLFANDO SU FACEBOOK

“GIOCO A GOLF PERCHE'”- SCRIVILO AL NOSTRO BLOG

IMBUCATO – IL SELFIE DEL GOLF