Lorenzo Gagli non passa in Oman: per ora niente carta European Tour

Doveva arrivare nei primi cinque per cambiare tour nel 2018. Lorenzo Gagli invece si è fermato al 19esimo posto con 284 (70 72 70 72, -4) colpi nel NBO Golf Classic Grand Final, ultima gara del Challenge Tour. Nulla è perduto: per Gagli resta la strada della finale della Qualifying School dell’European Tour (a Tarragona dall’11 al 16 novembre).

Lorenzo Gagli

Lorenzo Gagli in un’immagine di repertorio (foto Bellicini)

Continua a leggere

Due hole-in-one di fila sulla stessa buca da due giocatori di golf? Fatto

Hole-in-one, il sogno più o meno segreto di ogni giocatore di golf. Imbucare al volo dal tee di partenza, marcare “uno” sullo score e far firmare la pallina appena raccolta dalla buca. A futura memoria. Chi ha ha avuto la fortuna e la bravura di metterne a segno una (o più di una) non se lo scorderà mai. Quante volte accade in una stagione di imbucare al volo? Quasi mai. E quante volte accade di vedere due hole-in-one sulla stessa buca nello stesso team? La risposta esatta non è “mai”.

Hole-in-one

Mark Mcleod e la foto postata su Twitter poco dopo la doppia hole-in-one

Continua a leggere

Una Cadillac Escalade non si nega a nessuno: nemmeno a Matt Kuchar

Se fosse uno spot pubblicitario, il claim potrebbe essere questo: “Una Cadillac non si nega a nessuno”. Protagonista non dello spot ma della storia vera è Matt Kuchar, autore di una hole-in-one lo scorso sabato 29 ottobre nel terzo giro del WGC-HSBC in Cina. Contrariamente al solito, il suo colpo vincente dal tee shot della 17 non è stato ricompensato (subito) con la 2017 Cadillac Escalade esposta dietro l’area di partenza.

SHANGAI Matt Kuchar al World Golf Championships-HSBC Champions (foto Afp)

SHANGAI Matt Kuchar al WGC-HSBC Champions (foto Afp)

Continua a leggere

Open Italia – Day 3

IL GOLF ES UMANO
E’ il nome sin troppo chiaro di un sito americano. Qualche volta è davvero troppo umano. Prendete questa foto: buca 1, par 5 e un Campione spedisce il secondo colpo non proprio vicino alla buca. La sua pallina finisce contro la recinzione e s’insacca sotto una montagna di foglie. Quanto volte è accaduto a uno di noi? Io dico 100 volte (al ribasso). Lui non si scompone, leva una a una le foglie e non droppa. Finisce in bunker, esce piazzando la pallina a un metro e poi chiude in par. Di chi stiamo parlando? Di Danny Willett, Masters Champion.willett1

SEI ALL’OPEN?
Sei al Milano? Sei passato in questi giorni e hai scattato una foto? Clicca e manda Continua a leggere

Augusta Masters, il contest a Jimmy Walker Ben 9 hole-in-one: nuovo record – I VIDEO

Partenza migliore non poteva esserci per l’Augusta Masters: nel par 3 Contest che precede la gara vera e propria sono state messe a segno ben nove buche in uno. Su tutti spicca l’hole-in-one di Gary Player, leggenda vivente di 81 anni. I nove colpi al volo sono un evento eccezionale già diventato leggenda oltre che record.

Da un record all’altro: la vittoria finale in questa sfida contrassegnata da allegria e parenti come “caddie” è andata a Jimmy Walker che ha chiuso a -8 nuovo record del campo. Walker ha girato con 19 colpi.

US golfer Jimmy Walker holds is son on the 9th green during the Par 3 contest prior to the start of the 80th Masters of Tournament at the Augusta National Golf Club on April 6, 2016, in Augusta, Georgia. / AFP PHOTO / Nicholas Kamm

AUGUSTA – L’americano Jimmy Walker con i due figli poco dopo la vittoria nel Par 3 Contest (Foto Afp)

 

Di seguito tutti i video delle nove hole-in-one come pubblicato dall’account twitter ufficiale, @TheMasters.

 

Continua a leggere

Rickie Fowler imbuca al volo e regala un mln di dollari a Ernie Els contro l’autismo

Il miglior colpo della sua vita Rickie Fowler l’ha messo a segno senza i suoi ferri e senza le sue scarpe. In un Pro-Am all’Old Palm Golf Club, il 27enne ha imbucato al volo da 103 metri: “in palio” c’era un milione di dollari da destinare alla fondazione di Ernie Els per la ricerca contro l’autismo. E Rickie ce l’ha fatta, facendo esplodere il pubblico in un boato e il campione sudafricano in un pianto di gioia..

 Ernie Els "alza di peso" Rickie Fowler

Ernie Els “alza di peso” Rickie Fowler

La fondazione “Els for Autism” è stata lanciata nel 2009 da Ernie Els per aiutare chi come suo figlio Ben soffre di questa malattia, costruendo centri d’eccellenza per l’accoglienza e la ricerca.

Continua a leggere

A 11 anni infila una hole-in-one davanti a Tiger Woods – VIDEO

In attesa di ritornare in campo da protagonista, Tiger Woods ha parecchio tempo libero e lo dedica, guardacaso, al golf. Mercoledì ha parlato alla stampa del primo percorso disegnato interamente da lui, il Bluejack National a Montgomery, Texas,  e ha inaugurato un altro percorso, “The Playgrounds”, dieci buche “pensate per le famiglie”.

Davanti alle telecamere non poteva esserci un debutto migliore: un ragazzino di 11 anni, Taylor Crozier, ha infatti imbucato un tee shot da 55 metri, mandando il pubblico e lo stesso Tiger in visibilio. Taylor faceva parte di una selezione di una scuola texana della PGA.

Continua a leggere

Malaysia, 12enne fa un’hole-in-one e vince un Suv

Tutte le hole-in-one sono indimenticabili ma quella di Jakkarin è più indimenticabile delle altre. La citazione è d’obbligo vista l’unicità dell’evento accaduto in Malaysia, al Palm Resort Golf & Country Club, a Johor. Jakkarin Jitmaneekan, 12 anni, ha realizzato una buca in uno in un par 3 e, come nelle gare dei professionisti, ha vinto un’auto.

Per l’esattezza un Suv, un Great Wall Haval M4 automatico.

Continua a leggere

Dubai, Rory McIlroy torna a vincere tutto Chicco Molinari, hole-in-one e quarto posto

Rory è tornato: McIlroy trionfa di nuovo in una gara sull’European Tour a poco più di quattro mesi dall’infortunio che gli è costato praticamente una stagione intera. Il nordirlandese ha vinto il DP World Tour Championship e la Race to Dubai. Allo Jumeirah Golf Estates, Rory ha battuto i migliori sessanta dell’ordine di merito, chiudendo a -21, dopo un serrato duello con l’inglese Andy Sullivan (-20). Per il secondo anno consecutivo si è imposto nell’ordine di merito del circuito in cui aveva prevalso anche nel 2012. Ottimo quarto Francesco Molinari.

Rory McIlroy e la fidanzata Erica Stoll


Continua a leggere