Irish Open: Jon Rahm più forte di tutti, telespettatori compresi

Acuto europeo per Jon Rahm, il più rampante delle nuove leve sul Tour. Lo spagnolo ha vinto con spettacolo e un pizzico di polemica il Dubai Duty Free Irish Open. Ha chiuso in 264 colpi (65 67 67 65, -24), realizzando il nuovo score record del torneo. Matteo Manassero ha chiuso al 48esimo posto con 280 colpi (72 66 73 69, -8).

Jon Rahm

Jon Rahm alza il trofeo dell’Irish Open (foto Facebook)

Continua a leggere

Rivoluzione Irish Open: via libera ai cellulari degli spettatori, premiata la foto migliore

Dice il saggio: se il nemico non puoi sconfiggerlo fattelo amico. Al circolo irlandese di Portstewart, dove inizia l’Irish Open, hanno seguito il consiglio del saggio. Il “nemico” in questione è il cellulare usato per scattare foto ai giocatori in campo durante le gare. Da oggi s’inverte la rotta: ogni spettatore potrà scattare tutte le fotografie che vuole. E non solo: la foto migliore sarà premiata con 500 sterline. Si tratta della prima volta in assoluto di un’apertura simile sullo European Tour.

Irish Open

AKRON (Usa) I fans fotografano Tiger Woods con i cellulari durante il giro di prova del World Golf Championships-Bridgestone Invitational 2014 (foto Afp)

Continua a leggere

Irish Open, Rory McIlroy torna a vincere e gira in beneficenza i 650mila euro

Primo acuto stagionale per Rory McIlroy che ha vinto il Dubai Duty Free Irish Open, con 276 colpi (-12) e ha donato alla sua fondazione, la Rory Foundation,  i 650mila euro di prima moneta. Rory con un gran finale ha avuto ragione di tre colpi sullo scozzese Russell Knox, il suo più tenace antagonista, e del gallese Bradley Dredge (279, -9), che invece è emerso nelle ultime battute. A quattro l’inglese Matthew Southgate (280, -8).  Paratore è finito 58esimo (+7).

STAFFAN – Rory McIlroy esulta a modo suo (Foto Afp)

Ha risalito la classifica di tredici gradini il tedesco Martin Kaymer, quinto con 282 (-6) giovandosi di un 65 (-7) miglior score del turno e affiancato dal connazionale Maximilian Kieffer e dall’inglese Tyrrell Hatton. Continua a leggere

Vigevano Open, Julien Clement da record Scozia: Paratore passa, Manassero no

Grande spettacolo nel Vigevano Open Alps Tour, in svolgimento sul percorso lombardo (par 70). Sono in testa con 127 (-13) l’inglese Matt Wallace (65 62) e lo svizzero Julien Clement (68 59), autore di un secondo round sensazionale (11 colpi sotto par). Al terzo posto con 130 (65 65; -10) Andrea Bolognesi, che cercherà di inserirsi nella corsa al titolo.
In quarta posizione con 131 (62 69; -9) il belga Guillaume Watremez, seguito al 5°posto con 132 (-8) da Lorenzo Magini (68 64) e dal francese Franck Daux (68 64).

Julien Clement (foto Bellicini)

VIGEVANO – Julien Clement (foto Bellicini)

Continua a leggere

Dubai Duty Free Irish Open: Manassero e Paratore a casa di McIlroy

Manassero e Paratore sono gli unici italiani a giocare in casa di Rory McIlroy: Matteo e Renato sono impegnati nel Dubai Duty Free Irish Open sul tracciato del The K Club, a Straffan in Irlanda. Nel field spicca ovviamente il nome del padrone di casa che sostiene l’evento con la sua Rory Foundation, ma sono tanti gli ottimi giocatori che scenderanno in campo e in grado di garantire uno spettacolo di alto livello: da Graeme McDowell a Shane Lowry, da Martin Kaymer a Danny Willett, da Rafael Cabrera Bello al campione uscente Soren Kjeldsen

Attesa per la prova del ventenne coreano Jeunghun Wang, autentica rivelazione di questo scorcio d’anno e vincitore delle ultime due gare, il Trophée Hassan II e l’AfrAsia Bank Mauritius Open.

Malgrado il gioco molto altalenante delle ultime uscite Rory McIlroy pare essere il candidato più attendibile per la vittoria.
Continua a leggere

Spareggio all’Irish Open, vince Kjeldsen

Vittoria sofferta, ma meritata per il danese Soren Kjeldsen (282, -2) nell’Irish Open dove Francesco Molinari si è classificato 51° con 295 (+11), recuperando tredici posizioni nel giro finale.

Kjeldsen ha raccolto il quarto titolo nel circuito, dopo il precedente datato 2009 e 174 tornei intercorsi nel frattempo, superando con un birdie alla prima buca di spareggio i due giocatori con i quali aveva terminato alla pari le 72 buche: l’inglese Eddie Pepperell e l’austriaco Bernd Wiesberger, che ha perso il terzo playoff in carriera su altrettanti disputati.Soren Kjeldsen

Per tutti e tre si sono aperte le porte dell’Open Championship (16-19 luglio, St. Andrews, Scozia) dove hanno avuto accesso nel field grazie ai loro piazzamenti. Continua a leggere

Irish Open: Molinari 19esimo, McIlroy fuori

Resta un solo azzurro in gara all’Irish Open: Francesco Molinari, 19° con 144 colpi (71 73, par), ha perso cinque posizioni rispetto al primo giro, ma ha mantenuto una buona classifica e ha passato il taglio (+5).

La Buca 5

Il pubblico assiepato sulla collinetta alle spalle della buca 5 al Royal County Down Golf Club di Newcastle

A casa invece gli altri tre italiani in gara: Marco Crespi, 82° (+7), Renato Paratore e Matteo Manassero, 116esimi con 152 (+10). Stessa sorte per Martin Kaymer, 69° con 148 (+6), per Rory McIlroy, 101° (+9), per Mikko Ilonen, campione in carica per lo spagnolo Sergio Garcia (+12).
Continua a leggere

Molinari e Manassero pari al debutto in Irlanda

Francesco Molinari e Matteo Manassero hanno ottenuto un 14° posto con 71 (par) colpi nel giro iniziale del Dubai Duty Free Irish Open  sul percorso del Royal County Down Golf Club (par 71) a Newcastle, Irlanda del Nord. Ha tenuto Renato Paratore, 46° con 73 (+2), mentre si trova oltre metà classifica Marco Crespi, 90° con 75 (+4). Sono al comando con 67 (-5) l’irlandese Harrington e il tedesco Kieffer che precedono di misura il danese Hansen (68, -3).  Giornata da dimenticare per Kaymer, 143° con 79 (+8) e per McIlroy, numero uno mondiale, 150° con 80 (+9).  Ilonen e Garcia

Nel torneo sono in palio tre posti nel field dell’Open Championship (16-19 luglio, St. Andrews, Scozia) che saranno assegnati ai primi non già qualificati che termineranno entro i top ten. In caso di parità avrà la preferenza chi è meglio piazzato nel world ranking stilato alla fine della scorsa settimana. Il montepremi è di 2.500.000 euro dei quali 416.660 euro riservati al vincitore. Continua a leggere