Tommy Fleetwood vince la Race to Dubai 2017, a Rahm l’ultima gara

La Race to Dubai è compiuta: grazie al black out di Justin Rose nel quarto giro, Tommy Fleetwood è il miglior giocatore sull’European Tour 2017. All’irascibile Jon Rahm il DP World Tour Championship Dubai.

Race To Dubai Tommy Fleetwood

Tommy Fleetwood con la compagna Clare Craig e il figlio Franklin dopo la vittoria nella Race to Dubai al Jumeirah Golf Estates di Dubai (foto Afp)

Continua a leggere

Chicco Molinari ottimo quarto a Dubai, vince Fitzpatrick – A Henrik Stenson la Race

European Tour, finale di stagione: Henrik Stenson vince la Race to Dubai, Matthew Fitzpatrick conquista il DP World Tour Championship, Chicco Molinari chiude un periodo d’oro con il quarto posto e Renato Paratore finisce 30esimo tra i 60 primi classifica della money list. E oggi Molinari passa da 37esimo a 36esimo nel World Ranking, Paratore da 303esimo a 279esimo..

Chicco Molinari

DUBAI – Henrik Stenson posa con il trofeo della Race to Dubai (foto Afp)

In estrema sintesi è quanto accaduto questo weeekend allo Jumeirah Golf Estates dove alla quasi scontata vittoria dello svedese ha fatto da contraltare un’emozionante alternanza di leader (Westwood, Molinari, Dubuisson) nell’ultima gara della stagione.

Tra questi appunto anche il nostro Chicco Molinari, quarto finale con 275 colpi (68 67 70 70, -13).

Francesco ha rallentato ma nel suo score di sabato e domenica figurano comunque quattro birdie e due bogey Continua a leggere

DP World Tour: Molinari subito quarto, bene Paratore – A Dubai in testa Westwood

Italiani ok a Dubai: Molinari, quarto con 68 (-4) colpi, e Paratore, 13° con 70 (-2), sono partiti col piede giusto nel DP World Tour Championship. Allo Jumeirah Golf Estates (par 72) di Dubai guida la graduatoria con 66 (-6) l’inglese Lee Westwood davanti al francese Julien Quesne e al belga Nicolas Colsaerts (67, -5). Molinari è affiancato dallo spagnolo Sergio Garcia, che ha perso la leadership nel finale, e dall’olandese Joost Luiten.

Lee westwood of England plays during day one of the DP World Tour Championship at Jumeirah Golf Estates on November 17, 2016 in Dubai. The year-long Race to Dubai on the European Tour enters its home stretch with the season-ending DP World Tour Championship, with four players still in the hunt to secure the honour of being called Europe’s No1. With 1,217,175 points for the winner, only No2 Danny Willett, No3 Alex Noren and No4 Rory McIlroy have the chance to catch up with Race to Dubai leader Stenson. / AFP PHOTO / KARIM SAHIB

DUBAI Lee Westwood al Jumeirah Golf Estates, Dubai. (foto Afp)

Continua a leggere

DP World Tour, Chicco Molinari e Paratore tra le star – McIlroy tornerà primo al mondo?

Archiviato il video virale del mannequin challenge, è in corso a Dubai il DP World Tour Championship, ultima gara stagionale dell’European Tour. In gara i 60 migliori classificati nell’ordine di merito continentale: tra loro Francesco Molinari e Renato Paratore.

paratore_dubai

Dubai: Renato Paratore nel giro di prova (Foto Ornella Parigi per Golfando)

Chicco vive in uno splendido finale di stagione. Renato, vent’anni a dicembre, è anche il più giovane in campo, avendo un anno in meno di altri due emergenti, il coreano Jeunghun Wang e il cinese Haotong Li.

GLI OBIETTIVI – Francesco Molinari, 24° nella money list, proverà a entrare tra i primi quindici e per riuscire nell’impresa avrà bisogno di classificarsi entro i primi cinque.

Renato Paratore avrà l’obiettivo di ben figurare e potrà farlo anche dall’alto di una certa serenità d’animo, liberato da traguardi impellenti. Continua a leggere

Dubai, Rory McIlroy torna a vincere tutto Chicco Molinari, hole-in-one e quarto posto

Rory è tornato: McIlroy trionfa di nuovo in una gara sull’European Tour a poco più di quattro mesi dall’infortunio che gli è costato praticamente una stagione intera. Il nordirlandese ha vinto il DP World Tour Championship e la Race to Dubai. Allo Jumeirah Golf Estates, Rory ha battuto i migliori sessanta dell’ordine di merito, chiudendo a -21, dopo un serrato duello con l’inglese Andy Sullivan (-20). Per il secondo anno consecutivo si è imposto nell’ordine di merito del circuito in cui aveva prevalso anche nel 2012. Ottimo quarto Francesco Molinari.

Rory McIlroy e la fidanzata Erica Stoll


Continua a leggere

Dubai, Chicco Molinari quinto a un colpo

Francesco Molinari, quinto con 67 (-5) colpi, ha messo a segno un’ottima partenza nel DP World Tour Championship, quarto e ultimo torneo delle Final Series. Sul percorso dello Jumeirah Golf Estates (par 72), a Dubai, dove competono i migliori sessanta dell’ordine di merito, il torinese è a un solo colpo dal quartetto di testa (66,-6) composto da Martin Kaymer, Marcus Fraser, Ian Poulter e Andy Sullivan.

Dubai bandiere

Al Jumeirah la bandiera francese vicino a quella degli Emirati Arabi Uniti

Al sesto posto, tra gli altri, con 68 (-4) il nordirlandese Rory McIlroy, leader della money list. Indietro lo svedese Henrik Stenson, 58° con 77 (+5) che probabilmente ha già perso le possibilità di un tris dopo il successo nelle ultime due edizioni della gara.
Continua a leggere

Final Series in Turchia senza azzurri

Iniziano le Final Series dell’European Tour, quattro ricche gare simili ai Playoffs del PGA Tour statunitense, che concludono la stagione continentale. Si comincia con il Turkish Airlines Open (29 ottobre-1 novembre), al Montgomerie Maxx Royal di Antalya in Turchia, poi si andrà in Cina per il WGC-HSBC Champions (5-8 novembre) e per il BMW Masters (12-15 novembre), quindi la Race To Dubai si concluderà nell’Emirato con il DP World Tour Championship (19-22 novembre) e la relativa assegnazione del primo posto nell’ordine di merito.

WILLETTT

Danny Willett all’Open d’Italia

Il Turkish Airlines Open ha un montepremi di sette milioni di dollari e, complessivamente, le Final Series distribuiranno 30,5 milioni di dollari.

In Turchia non saranno in campo giocatori italiani in un field che promette spettacolo agonistico e tecnico. Fari puntati sul nordirlandese Rory McIlroy, a un nuovo test delle proprie condizioni fisiche, il quale dovrà difendere il primo posto nella money list (3.012.000 euro), dal possibile attacco dell’inglese Danny Willett (2.740.786). Continua a leggere

Dubai fa rima con Stenson: vince ancora lui

Cala il sipario sull’European Tour: a Dubai, nell’ultimo appuntamento stagionale, vince lo svedese Henrik Stenson (272 – 68 66 68 70, -16) che, per il secondo anno di fila, si aggiudica il DP World Tour Championship. Sul percorso del Jumeirah Golf Estates (par 72), sono scesi in campo i migliori 60 giocatori della money list: buono il 16esimo posto di Francesco Molinari, (-9), dopo una gara tutta in rimonta, indietro Edoardo Molinari, 42°  (-3) e, in fondo, Manassero, 59° (+9).

Henrik StensoneStenson, 38enne di Gothenborg, ha portato a otto i titoli conquistati sul circuito, per un palmares che annovera anche tre successi nel PGA Tour e uno nel WGC. grazie a due birdie in chiusura che gli hanno consentito di superare McIlroy, Rose e  Dubuisson, secondi (-14).

SEGUI GOLFANDO SU FACEBOOK

GIOCO A GOLF PERCHE’ – SCRIVILO AL NOSTRO BLOG Continua a leggere

A Dubai si gioca solo per il secondo posto ma gli azzurri devono scalare il ranking

Miguel Angel Jimenez

Miguel Angel Jimenez dopo un tee shot ad Antalya (Foto Afp)

Questo weekend si chiude un’altra annata di European Tour: a Dubai va in scena il DP World Tour Championship, sul Jumeirah Golf Estates. E’ la quarta e ultima prova delle Final Series, ricchissima coda di calendario: agli otto milioni in palio domenica, se ne aggiungeranno altri cinque da dividere tra i primi 15 della money list.

Alla gara che parte giovedì Sono stati ammessi alla manifestazione i primi 60 classificati nell’ordine di merito, ma la defezione di Paul Casey (60°) ha permesso l’ingresso nel field di Manassero, (61esimo domenica scorsa). Anche i due Molinari hanno perso qualche posizione in Turchia, e ora sia Francesco (36° con p. 960.945) che Edoardo (37° con p. 944.222) proveranno a risalire la china.

Si gioca per il secondo posto – Malgrado tanti punti ancora disponibili non ci sarà suspense per designare il miglior giocatore del circuito 2014 in quanto Rory McIlroy (punti 5.400.700) ha avuto la certezza del successo già dalla scorsa settimana, addirittura senza giocare nessuna delle prime tre prove delle Final Series. Infatti nessuno dei suoi inseguitori ha saputo approfittarne: si lotterà solo per il secondo posto con in lizza Henrik Stenson (p. 2.674.198), Jamie Donaldson (p. 2.575.847), Marcel Siem (p. 2.471.873), Sergio Garcia (p. 2.459.649) e Brooks Koepka (p. 2.412.876).

I problemi azzurri – Dagli azzurri si attende una prova tonica dopo quella sottotono della scorsa settimana. Money list a parte, debbono fare i conti anche con il world ranking dove Francesco Molinari è impegnato a rientrare tra i top 50, Edoardo Molinari a mantenere la posizione tra i primi 100 e Manassero a frenare quanto meno una scivolata che l’ha condotto ben oltre il 100° posto.

SEGUI GOLFANDO SU FACEBOOK

GIOCO A GOLF PERCHE’ – SCRIVILO AL NOSTRO BLOG

IMBUCATO – IL SELFIE DEL GOLF</a