Dustin Johnson dal coronavirus alla vittoria al Masters 2020 in un mese

di Sauro Legramandi – @Sauro71
Il 14 ottobre 2020 Dustin Johnson annunciò al mondo del golf la sua positività al coronavirus. Un mese e un giorno dopo Johnson stravince l’Augusta Masters 2020, la gara più ambita di tutte. Per un golfista un successo su questo percorso della Georgia equivale a un Mondiale per un calciatore.

AUGUSTA,Dustin Johnson indossa la green jacket dedicata al Masters champion. Lo aiuta Tiger Woods, campione uscente (foto di Patrick Smith/Getty Images/AFP)

AUGUSTA,Dustin Johnson indossa la green jacket dedicata al Masters champion. Lo aiuta Tiger Woods, campione uscente (foto di Patrick Smith/Getty Images/AFP)

Continua a leggere

Masters 2020 / 3 Dustin Johnson a 18 buche dalla sua prima green jacket

Un uomo solo al comando dopo il moving day del Masters 2020: Dustin Johnson ha chiuso il terzo giro in 65 colpi (-7) per un totale di -16. Quattro i colpi di vantaggio sul sudcoreano Sungjae Im, sul messicano Abraham Ancer e sull’australiano Cameron Smith. Il defending champion Tiger Woods è 20esimo (-5).

AUGUSTA Dustin Johnson al tee shot della 18 nel moving day del Masters 2020 (foto di Rob Carr/Getty Images/AFP).

AUGUSTA Dustin Johnson al tee shot della 18 nel moving day del Masters 2020 (foto di Rob Carr/Getty Images/AFP).

Continua a leggere

Masters 2020 / 2: quattro leader, un record e Molinari fuori

Anche la seconda giornata del Masters 2020 non finisce nei tempi previsti: il forte ritardo accumulato nella prima fa sì che altri 48 giocatori debbano ancora chiudere le seconde 36 buche. Al momento ci sono quattro leader (-9), un DeChambeau (+1) sul filo del taglio e un Molinari (+6 di giornata) già con la valigia in mano. E un recordman assoluto.

Abraham Ancer alla terza buca nel secondo giro del Masters 2020 (foto Patrick Smith/Getty Images/AFP).

Abraham Ancer alla terza buca nel secondo giro del Masters 2020 (foto Patrick Smith/Getty Images/AFP).

Continua a leggere

Masters 2020, finito il primo giro: DJ e Frittelli leader con Casey

+++ AGGIORNAMENTO DEL PRIMO GIRO DEL MASTERS 2020 +++ ORE 18
Si è completato il primo round dell’ultimo Major di stagione. In vetta Paul Casey (-7) è stato raggiunto da Dustin Johnson e dal sudafricano Dylan Frittelli. Quarti con 66 (-6) il coreano Sungjae Im e Justin Thomas, che in otto buche ha perso due posizioni, ma ha guadagnato un colpo rispetto ai leader. Francesco Molinari ha completato in par le 8 buche rimaste.

AUGUSTA Patrons a bordo green per vedere Rory McIlroy, Dustin Johnson e Patrick Cantlay (foto di Jamie Squire/Getty Images/AFP).

AUGUSTA Patrons a bordo green per vedere Rory McIlroy, Dustin Johnson e Patrick Cantlay (foto di Jamie Squire/Getty Images/AFP).

Continua a leggere

Francesco Molinari: vado al Masters perché so di essere competitivo

E’ iniziata con una spruzzata di ottimismo la settimana del Masters di Francesco Molinari. La seconda gara in otto mesi lo ha portato a un 15esimo posto che lascia ben sperare. Certo, un anno e mezzo fa di questi tempi avremmo quasi storto il naso (il condizionale è d’obbligo) per un Molinari fuori dalla top ten. Invece ora quel -5 di Houston suona come un biglietto d’auguri per Augusta.

HOUSTON Francesco Molinari sul tee della 18 nel terzo giro dello Houston Open (foto di Carmen Mandato/Getty Images/AFP)

HOUSTON Francesco Molinari sul tee della 18 nel terzo giro dello Houston Open (foto di Carmen Mandato/Getty Images/AFP)

Continua a leggere

“Ricorda la schiavitù: via il nome Masters da Augusta”

di Sauro Legramandi – @Sauro71
Via col vento è già scomparso dai cataloghi HBO salvo rientrarvi dalla porta di servizio. Le statue di Cristoforo Colombo e Montanelli non se la passano bene. In attesa di conoscere il destino di quelle di Gesù la furia iconoclasta scaturita dal brutale omicidio di George Floyd punta sul golf. Sì, avete letto bene: il golf entra a pieno titolo tra i potenziali bersagli del revisionismo a colpi di social. Un giornalista statunitense ha infatti scritto che è giunta l’ora di cambiare nome al Masters, il più tradizionalista dei tornei di golf.

Masters Continua a leggere

Da pandemia a tsunami: il coronavirus riscrive i calendari del golf

Rivoluzione firmata pandemia nel golf professionistico. Nel giro di poche ore è stato annullato l’Open Championship 2020 e sono stati riprogrammati gli altri tre Major “americani” già rinviati. Una serie di decisioni che definire storiche è riduttivo.Pandemia Continua a leggere

Francesco Molinari: “Avevo tutti contro ma so di potermela giocare sempre con tutti”

Domenica pomeriggio Francesco Molinari era davvero da solo contro tutti all’Augusta National. Partire da leader nel team con l’americano Tiger Woods come compagno di team in terra americana nel Major più americano che ci sia non è stato per nulla facile. Lo ammette lui stesso in un’intervista a La Gazzetta dello Sport.

AUGUSTA Francesco Molinari (foto di Mike Ehrmann/Getty Images/AFP).

AUGUSTA Francesco Molinari (foto di Mike Ehrmann/Getty Images/AFP).

Continua a leggere

Il ruggito di Tiger Woods: “Ho vinto Augusta per la mia famiglia”

di Sauro Legramandi @Sauro71

In tutto l’universo golfistico c’è solo una persona più felice di Tiger Woods in queste ore. E’ uno sconosciuto e tale è destinato a restare. Per lui Tiger è un benefattore, uno al quale la vittoria ad Augusta ha cambiato la vita. Si tratta di uno scommettitore che settimana scorsa ha puntato circa 85mila dollari sull’affermazione di Eldrick Tont Woods a Magnolia Lane e ora è passato all’incasso. L’evento era quotato 14 a 1 e oggi quello sconosciuto si trova sul conto corrente più di un milione di dollari. Per l’esattezza un milione e 190mila dollari.

AUGUSTA Tiger Woods fresco di vittori all'Augusta National Golf Club (foto di Andrew Redington/Getty Images/AFP)

AUGUSTA Tiger Woods fresco di vittoria all’Augusta National Golf Club (foto di Andrew Redington/Getty Images/AFP).

Continua a leggere