Golf post covid: in Inghilterra 20mila tesserati in più in tre mesi

C’è tanta voglia di golf in giro per il mondo. Lo provano alcuni numeri che circolano in Rete tra gli addetti ai lavori. Dopo il Covid, un po’ in tutto il mondo, in moltissimi hanno scelto di ripartire da un campo da golf, sfruttando una nuova gerarchia di valori post-pandemia favorita anche dallo smart working. I battistrada della ripartenza sono gli Stati Uniti e l’Inghilterra.

Foto di _PaolaF_ da Pixabay

Continua a leggere

Vandali in azione a Claviere: due scritte con vernice sul green

Ancora una storia di cronaca che, purtroppo, coinvolge il golf. A Claviere (Torino) alcuni vandali hanno imbrattato con della vernice un green del campo tra Italia e Francia. A documentare le scorribande di questi vandali un giocatore di Claviere, Ivano Burello, autore delle foto che gentilmente ripubblichiamo.

La scritta a Claviere (Foto di Ivano Burello)

La scritta a Claviere (Foto di Ivano Burello)

Continua a leggere

MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA

Il gran giorno è finalmente arrivato: dopo sette anni Matteo Manassero è tornato a vincere una gara. Riparte così da Grosseto la vita agonistica del 27enne veronese: Manassero ha vinto il Toscana Alps Open, torneo del circuito Alps Tour e dell’Italian Pro Tour. “Il lavoro paga – ha detto a fine gara – Non mi sento di dire che Matteo è tornato, ma voglio affermare che Matteo lavora sodo”.

Continua a leggere

US Open 2020, vince Bryson DeChambeau, ossia Golf Hulk

(lunedì 21 settembre) – Prima vittoria in un Major per il 27enne americano Bryson DeChambeau, che si è imposto nello US Open 2020 sul green dello Winged Foot, a Mamaroneck, nello Stato di New York. Al secondo posto l’altro statunitense Matthew Wolff. Paratore chiude 31esimo.

MAMARONECK Bryson DeChambeau si gode il meritato trorfeo per lo Us Open 2020 (foto Jamie Squire/Getty Images/AFP)

MAMARONECK Bryson DeChambeau si gode il meritato trofeo per lo Us Open 2020 (foto Jamie Squire/Getty Images/AFP).

Continua a leggere

Dustin Johnson eletto PGA Player of the year 2020

Mai vittoria fu più scontata ma meritata: Dustin Johnson è il Player of the year in questo tribolato 2020. L’americano è stato eletto dai suoi colleghi del PGA al termine di una stagione dove ha vinto di tutto. Miglior rookie sul PGA Tour è Scottie Scheffler.

ATLANTA Dustin Johnson con la compagna Paulina Gretzky dopo la vittoria in FedEx Cup (foto Kevin C. Cox/Getty Images/AFP).

ATLANTA Dustin Johnson con la compagna Paulina Gretzky dopo la vittoria in FedEx Cup (foto Kevin C. Cox/Getty Images/AFP).

Continua a leggere

Payne’s Valley Cup, una mini-Ryder Cup con quattro ex numero uno

Nonostante il rinvio della Ryder Cup 2020 una sfida tra Stati Uniti ed Europa ci sarà. Si giocherà sempre negli Usa (Missouri) ma i team Usa ed Europe saranno ridotti all’osso. Pochi ma buoni verrebbe da dire guardando i professionisti in gara alla Payne’s Valley Cup: da un lato Tiger Woods e Justin Thomas, dall’altro il neo-papà Rory McIlroy e Justin Rose.

Payne’s Valley Cup

Payne’s Valley Cup: i due team

Continua a leggere

Dustin Johnson, nuovo padrone e paperone del golf mondiale

In un colpo solo Dustin Johnson ha vinto il Tour Championship (ultima gara stagione del PGA Tour), ha conquistato la FedEx Cup (l’ordine di merito) e consolidato il suo primato nel ranking mondiale. E, dettaglio da non dimenticare, in un giorno solo ha incassato un assegno da 15 milioni di dollari. Per la precisione nell’ultimo mese DJ ha vinto premi per 18,7 milioni di dollari. (in totale quest’anno ne ha messi da parte 20,8).

ATLANTA Dustin Johnson si specchia nel trofeo della the FedEx Cup (foto Kevin C. Cox/Getty Images/AFP).

ATLANTA Dustin Johnson si specchia nel trofeo della the FedEx Cup (foto Kevin C. Cox/Getty Images/AFP).

Continua a leggere