American Express, Francesco Molinari ancora in alto dopo il terzo giro

(domenica 24 gennaio) – Prosegue bene il cammino di Francesco Molinari a La Quinta: il terzo giro di Chicco è stato bogey free e con tre birdie sullo score, numeri che hanno mantenuto l’italiano in alto. Oggi Molinari è in ottava posizione (204, -12) a tre colpi dal terzetto di testa. In totale sono 27 le buche senza errori di “Laser Frankie” che ha commesso l’ultima sbavatura (doppio bogey) alla 9 del secondo giro.

LA QUINTA Francesco Molinari gioca il secondo colpo alla buca 8 nel terzo giro al The American Express (Harry How/Getty Images/AFP)

LA QUINTA Francesco Molinari gioca il secondo colpo alla buca 8 nel terzo giro al The American Express (Harry How/Getty Images/AFP)

Continua a leggere

Il golf cresce: negli Usa boom di vendite di attrezzature

Da un addetto ai lavori (nonché amico) arriva un bilancio preliminare degli affari legati al golf negli Stati Uniti. I dati dimostrano che nonostante tutto il golf cresce ancora.

di Alessandro Dinon

Il golf cresce. Golf Datatech, la principale società di ricerche di mercato indipendente del settore del golf per le vendite al dettaglio, le tendenze dei consumatori e del commercio, ha annunciato che le vendite di attrezzature da golf negli Stati Uniti nel dicembre 2020 sono aumentate del 58% rispetto allo stesso periodo nel 2019.Il golf cresce

Continua a leggere

Golf in Australia: la mia giornata al Royal Adelaide Golf Club

Prima o poi si tornerà a viaggiare anche per giocare a golf. Se non vedete l’ora e state preparando un ipotetico itinerario di percorsi da provare aggiungete alla lista il Royal Adelaide Golf Club. Il nostro lettore e amico giramondo-campi-da-golf Pier Paolo Vallegra ci è stato e ne racconta campo e contorni. Un diario di golf, con pagine ancora da scrivere.

di Pier Paolo Vallegra
Io odio fare lunghi spostamenti in aereo. A volte è indispensabile, ma specie in quei casi tendo a minimizzare le ore di volo. Così, trovandomi a Kuala Lampur in Malesia, e volendo raggiungere l’Australia, l’aeroporto più prossimo è Adelaide.

Royal Adelaide Golf Club

Foto di Pier Paolo Vallegra.

Continua a leggere

DeChambeau il golfista più potente? Due amateur del Novecento erano “più lunghi” di lui

Torna l’appuntamento con il golf nella storia. Questa volta Carlo Busto accosta il fenomenale Bryson DeChambeau a due bombardieri ante litteram dello scorso secolo. Si tratta chiaramente di un parallelo solo virtuale ma egualmente curioso. Chiaro che per Bryson oggi ci sono scienza, statistiche e tecnologia… (sl)

di Carlo Busto
Il golf non è solo potenza ma spedire la pallina il più lontano possibile a volte aiuta. Ne sa qualcosa Bryson DeChambeau, il professionista più lungo col driver nella stagione 2020. Il suo driver, secondo i dati PGA Tour, ha percorso una distanza media di 322,1 yards, pari a 294,5 metri.

Frederick Guthrie Tait che

Frederick Guthrie Tait 

Continua a leggere

Niente PGA Championship 2022 sul campo di Donald Trump

Niente PGA Championship 2022 su uno dei campi da golf di Donald Trump. Lo ha deciso il consiglio direttivo della PGA of America* dopo l’irruzione dei sostenitori dell’ormai ex presidente Usa al Campidoglio mercoledì scorso. Da definire la sede che subentrerà al Trump National di Bedminster. 

BEDMINSTER PGA Championship 2022 Donald Trump durante lo U.S. Women's Open 2017 giocato al Trump National Golf Club (foto di Elsa/Getty Images/AFP)

BEDMINSTER Donald Trump durante lo U.S. Women’s Open 2017 al Trump National Golf Club (foto di Elsa/Getty Images/AFP)

Continua a leggere

“Il golf prenda subito le distanze dall’uomo Donald Trump”

“La PGA of America* cambi sede al PGA Championship 2022, lo porti via dal Trump National di Bedminster, nel New Jersey. Lo annunci oggi e chiarisca una volta per tutte: non vogliamo aver più nulla a che fare con l’ormai prossimo ex presidente Donald J.Trump”. Inizia così l’editoriale di John Feinstein, una delle penne più ascoltate nel mondo sportivo a stelle e strisce, sull’online di GolfDigest.

Continua a leggere