Informazioni su Sauro Legramandi

L'idea di "Golfando" è di Sauro Legramandi, giornalista di Tgcom24.it. testata multimediale del gruppo Mediaset. Da maggio 2014 posta news e foto su questo blog. Contatti: E.mail: golftgcom@gmail.com Facebook: https://www.facebook.com/groups/golfando/ Twitter: @golftgcom Redazione NewsMediaset-Tgcom24.it - Viale Europa 44 Cologno Monzese (MI)

“Non sono un politico, io gioco a golf”: e i diritti umani al Saudi International possono attendere

“Non sono un politico, io gioco a golf”. E’ il mantra comune a quattro dei cinque giocatori più forti al mondo che da giovedì si sfideranno al Saudi International. Lo European Tour fa tappa in Arabia Saudita, al Royal Greens di King Abdullah Economic City. Si gioca vicino Gedda, discussa sede della Supercoppa tra Juve e Milan dello scorso 16 gennaio.

Saudi International

Saudi International

Continua a leggere

Nuove regole del golf, Haotong Li perde centomila dollari… per il suo caddie

Sono in vigore da meno di un mese ma le nuove regole del golf hanno già fatto una prima vittima tra i professionisti. Il cinese Haotong Li è stato penalizzato di due colpi nell’ultimo giro del Dubai Desert Classic e ha perso nove posizioni in classifica e centomila dollari. Adesso si è aperto il dibattito: sanzione giusta o eccessiva? Lo stesso European Tour lamenta la mancata discrezionalità dei giudici in casi simili.

DUBAI - Haotong Li e il suo caddie nel giro di prova del Dubai Desert Classic

DUBAI Haotong Li e il suo caddie nel giro di prova del Dubai Desert Classic.

Continua a leggere

Golf e (soprattutto) lavoro in fuga dal Donnafugata Resort di Ragusa

C’è un fuggi fuggi al quale nessun italiano prima e nessun golfista poi vorrebbe assistere. Si tratta di quello dal Donnafugata Resort, quasi ex eccellenza del turismo golfistico italiano in terra di Sicilia. Quell’ex rappresenta tutta la personale speranza affinché qualcuno fiuti il business (non l’affare) e si dia una mossa. Il Donnafugata Resort, dopo nove anni di onorata carriera, è un passo dal fallimento. Sull’orlo del baratro i suoi 45 dipendenti a quali vanno aggiunte decine di stagionali. A loro va il primo pensiero. Oggi un impiego regolare non ha prezzo, a prescindere che sia legato al mondo dello sport, del commercio o dell’industria.

Donnafugata Resort (foto dal sito).

Donnafugata Resort (foto dal sito).

Continua a leggere

Dubai Desert Classic, Bryson DeChambeau fa il vuoto e vince

(Domenica 27 gennaio) – Lo statunitense Bryson DeChambeau, numero cinque mondiale, ha dominato nel Dubai Desert Classic che ha vinto con 264 (66 66 68 64, -24) colpi sul percorso dell’Emirates Golf Club (par 72) di Dubai.

DUBAI Un più che sorridente Bryson Dechambeau festeggia la vittoria nel Dubai Desert Classic (Foto di Giuseppe Cacace/Afp)

DUBAI Un più che sorridente Bryson DeChambeau festeggia la vittoria nel Dubai Desert Classic (Foto di Giuseppe Cacace/Afp)

Continua a leggere

Quattro italiane tingono d’azzurro il primo Augusta Masters femminile

Piccole donne crescono sul green dell’Augusta National: dal 3 al 6 aprile il circolo della Georgia organizza il primo Augusta National Women’s Amateur Championship. Si tratta di una gara tra le dilettanti più forti al mondo, sullo stesso campo dove qualche giorno dopo giocheranno Molinari, Rose, Woods e tutti gli altri campioni. In pratica, un sogno.

Caterina Don, in campo all'Augusta Masters Femminile 2019.

Caterina Don, in campo all’Augusta Masters Femminile 2019.

Continua a leggere

Golf, un bellissimo blue monday per Adam Long e Shane Lowry

Sarà un blue monday per tutti ma non per Adam Long. Non c’è spazio per la tristezza per l’ex numero 417 del World Ranking che ha vinto la sua prima gara sul PGA Tour. Il successo gli è valso un assegno di 1.062.000 dollari su un montepremi di 5.900.000 dollari.

LA QUINTA Adam Long festeggia con la moglie Emily la prima vittoria sul PGA Tour. Davanti a loro Phil Mickelson (Foto Donald Miralle/Getty Images/AFP).

LA QUINTA Adam Long festeggia con la moglie Emily la prima vittoria sul PGA Tour. Davanti a loro Phil Mickelson (Foto Donald Miralle/Getty Images/AFP).

Continua a leggere

José de Jesus Rodriguez, da clandestino messicano negli Usa a professionista di golf sul PGA Tour

Se Trump fosse stato presidente degli Stati Uniti nel 1996 non ci sarebbero storie come quella di José de Jesus Rodriguez. Ci sarebbe un muro di cemento o di acciaio al confine con il Messico e addio american dream. José de Jesus Rodriguez è stato un clandestino in cerca di fortuna: oggi è un professionista del PGA Tour, il circuito più importante al mondo. A gennaio ha giocato con Francesco Molinari alle Hawaii. Presto sfiderà Tiger Woods.

PLAYA DEL CARMEN Josè de Jesus Rodriguez impegnato all'OHL Classic a Mayakoba (Foto di Rob Carr/Getty Images/AFP).

PLAYA DEL CARMEN José de Jesus Rodriguez impegnato all’OHL Classic a Mayakoba (Foto di Rob Carr/Getty Images/AFP).

Continua a leggere

Matt Kuchar vince ancora e stavolta “paga” il suo caddie

L’uomo della settimana del golf mondiale è senza dubbio Matt Kuchar: a quasi 41 anni ha vinto due delle ultime quattro gare disputate sul PGA Tour. Dopo il Mayakoba Golf Classic di novembre, Kuchar ha conquistato alla grande anche il Sony Open in Hawaii, giocatosi sul percordo di Waialae (par 70) a Honolulu. Nell’occasione ha messo a tacere anche le voci sul suo braccino corto col caddie.

HONOLULU Matt Kuchar dopo la vittoria al Sony Open In Hawaii (foto di Sam Greenwood/Getty Images/AFP)

HONOLULU Matt Kuchar dopo la vittoria al Sony Open In Hawaii (foto di Sam Greenwood/Getty Images/AFP)

Continua a leggere