Al Golf Club Margara la tappa italiana del Challenge Tour 2021

Sarà al Golf Club Margara la tappa italiana del Challenge Tour 2021. A Fubine Monferrato (Alessandria) si giocherà dal 22 al 25 luglio l’Italian Challenge Open, inserito anche nell’Italian Pro Tour 2021. In palio un montepremi complessivo di 300mila euro.

La tappa italiana del Challenge per il secondo anno consecutivo si tiene in Piemonte. Nel 2020 si è disputata a Castelconturbia (Novara). A spuntarla – si giocarono solo 54 buche il maltempo – fu il tedesco Adam Long, abile a superare con un birdie, alla seconda buca supplementare, l’inglese Matt Ford al termine di un play-off a tre che vide protagonista anche l’altro tedesco Marcel Schneider

 

Golf Club Margara, la storia

Nel Monferrato, patrimonio mondiale dell’umanità, il Golf Club Margara è stato costruito nel 1970 e ultimato nel 1972. Si tratta di un’eccellenza golfistica nella natura tra colline, vigneti e le Alpi sullo sfondo. Due i campi di gara, entrambi di 18 buche. Il primo, Percorso Glauco Lolli Ghetti – in memoria del fondatore, un armatore e dirigente sportivo nonché Cavaliere del Lavoro nel 1973 -, è circondato da alberi ad alto fusto. E’ possibile giocare tra querce, salici e aceri lungo i larghi fairway lungo le colline del Monferrato.

Il secondo, La Guazzetta, presenta un’architettura più moderna e alterna buche più tecniche.

Al Golf Club Margara si sono organizzate ben 21 edizioni del Challenge Tour tra il 1981 e il 2008. Da queste parti negli anni hanno giocato Miguel Angel Jimenez, Henrik Stenson e Costantino Rocca. Nel 2019 poi Margara ha ricevuto il premio Impegnati nel verde, riconoscimento ambientale promosso dalla Federgolf, con il supporto dell’Istituto per il Credito Sportivo, per promuovere lo sviluppo ecosostenibile del golf.

 

Il Challenge Tour, venti carte in palio

Quello del Challenge Tour post pandemia sarà un cammino lungo sette mesi. In calendario ci sono 25 tornei in 15 differenti Paesi. Il secondo circuito continentale prenderà il via in Sudafrica con il Limpopo Championship dal 22 al 25 aprile. L’ultimo atto sarà invece a Mallorca con il Grand Final (4-7 novembre). Dopo dodici anni si torna in Olanda. E fissato anche un appuntamento nel Regno Unito e un altro in Germania.

Per i protagonisti saranno 20 le carte in palio per salire sull’European Tour nel 2022. Cinque in più di quelle previste nel 2019 (nel 2020 sono state congelate a causa dell’emergenza sanitaria che ha portato gli organizzatori a cancellare e/o rinviare diversi eventi).

 

Cinque gli italiani che hanno vinto

A laurearsi campioni del Challenge Tour, negli anni, cinque italiani: Giuseppe Calì (1990), Michele Reale (1997), Edoardo Molinari (2009), Andrea Pavan (2013) e Francesco Laporta (2019). Il circuito rappresenta il trampolino di lancio verso l’European Tour, il massimo palcoscenico golfistico continentale.

Annika Sörenstam, il golf mondiale riparte da una grande donna

Golfando sui social:
La pagina Facebook
– La community (iscriviti al gruppo)

Golf News 2021, i circoli italiani raccontano…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *