PGA of America: Suzy Whaley nuovo presidente

Una donna a capo della PGA of America: Suzy Whaley è stata scelta come nuovo presidente. L’annuncio è arrivato durante il meeting annuale tenutosi al Renaissance Resort & Spa di Indian Wells, in California.

Suzy Whaley

ST LOUIS Suzy Whaley assiste all’ultimo giro del PGA Championship 2018 (Afp).

E’ la prima volta in 102 anni di esistenza che al vertice dell’organizzazione con 29mila professionisti non siede un uomo. La Whaley è una di loro, una ex proette classe 1957. “E’ un onore – ha detto ad elezione avvenuta la 51enne del Connecticut – ricevere questo incarico. Sono davvero entusiasta e non vedo l’ora di cominciare. Ci attendono grandi sfide da intraprendere tutte con molta determinazione“.

Una nomina importante, arrivata da parte di una associazione che gestisce gli eventi più prestigiosi di golf al mondo come pure la Ryder Cup (quando ospitata negli Stati Uniti). Una opportunità unica per la Whaley che nel 2003, dopo aver vinto (l’anno precedente) il campionato PGA, è diventata la prima giocatrice a qualificarsi per un evento del PGA Tour (il Greater Hartford Open).

Attualmente riconosciuta da Golf for Women come una delle migliori 50 istruttrici di golf, la Whaley nel 2014 è stata eletta segretaria della PGA of America. Dopo la gavetta ecco la grande possibilità: è il 42esimo presidente della storia dell’organizzazione di golf a stelle e strisce.

Anna Roscio: il merito, la programmazione e i sogni, ecco perché il golf rosa vince

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *