Golf Club Cavaglià compie 20 anni: da sei buche piccole a 18 con resort, clubhouse e nuova spa

Il Golf Club Cavaglià (Biella) taglia il traguardo dei vent’anni e si conferma campione in dinamismo e servizi. A suggellare l’evoluzione del circolo ci penserà mercoledì 24 ottobre Costantino Rocca. Il bergamasco guiderà uno dei quaranta team per la pro am celebrativa cui seguirà la cena di gala.

Golf Club Cavaglià

Golf Club Cavaglià

Rocca è senza dubbio di buon auspicio visto che fu presente all’apertura del nuovo percorso. Questo circolo infatti, anno dopo anno, si è trasformato passando dalle sei buche del 1998 (con un piccolo prefabbricato come segreteria), alle nove par 73 con doppie partenze del 1999. Nel 2001 furono create sei buche executive. Oggi siamo a 18 buche par 68 (allungate durante il 2018 di ulteriori 200 metri). Queste si affacciano davanti alla clubhouse in stile coloniale. Poco distanti il campo pratica (che ospita il primo Mizuno Driving Range italiano) e l’UnaHotels Golf Hotel Cavaglià. Questa struttura alberghiera è un resort dotato di 37 ampie camere, piscina, campo da tennis, cinque sale meeting e il ristorante Rossocuoco Steak House.

Nel 2016 Federgolf ha premiato il Golf Club Cavaglià con il riconoscimento ambientale Impegnati nel verde (categoria Energia). A livello di servizi nel parcheggio dell’hotel è installata la prima stazione in Piemonte di Supercharger Tesla per la ricarica elettrica gratuita.

 

A Cavaglià nuova spa e nuovi spogliatoi

Golf Club Cavaglià
Durante l’evento di mercoledì prossimo ci sarà l’inaugurazione della nuova spa: centro metri quadrati di benessere con piscina idromassaggio, bagno turco, sauna, docce emozionali, area relax, zona massaggi e palestra. In contemporanea si apriranno i nuovi spogliatoi, strutture moderne e spaziose con cento armadietti per la parte maschile e trenta per le signore.

“Golf Club Cavaglià ora è meta di turismo golfistico”

“I vent’anni sono un bel traguardo ma non un punto di arrivo – spiega il presidente Paolo Schellino -. L’idea di trasformare il percorso in 18 buche si è dimostrata vincente e ci ha portato una serie di vantaggi. Su tutti, sfruttando anche la nostra posizione strategica, quello di entrare nel circuito delle vacanze legate al turismo golfistico dei tour operator stranieri. In questo senso a breve sarà operativo un nuovo sito che si chiamerà GolfPiemonte.com realizzato in collaborazione con Le Betulle, Torino e Royal Park. Così sarà possibile fare promozione turistica al territorio, intercettando gli stranieri.Golf Club Cavaglià

Per essere competitivi in un mercato difficile come quello odierno del golf sono contrario alla politica dell’abbassamento dei prezzi. Ritengo – prosegue Schellino – invece fondamentale fornire sempre più servizi di qualità. In quest’ottica rientrano la modernizzazione degli spogliatoi e la nuova spa, a disposizione di soci ed ospiti dell’albergo.”

“L’obiettivo – prosegue – è ovviamente anche quello di far crescere il numero dei praticanti. In tal senso, per dare a tutti l‘opportunità di iniziare, abbiamo un pacchetto Prova il golf a 99 € lo giocherai per tutta la vita. L’iniziativa prevede cinque lezioni individuali, noleggio gratuito e tre mesi di accesso al campo pratica e soprattutto una quota associativa annuale completa per gli Under 18 a cento euro”.

Per saperne di più clicca qua.

Segui la pagina Facebook di Golfando… e iscriviti al gruppo

Pillole dai campi: appuntamenti e golf news dai green italiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *