Chervò SpA acquisisce Chervò Usa e punta al mercato del golf statunitense

Da prede a predatori, imprenditorialmente parlando: un’azienda italiana ingloba un colosso a stelle e strisce. Chervò S.p.A., brand di casa nostra di abbigliamento da golf e sportswear, ha acquisito il 95% delle azioni di Chervò USA. Il restante 5% è nelle mani di due investitori locali.

La Chervò USA, controllata in precedenza da una società finanziaria americana, continuerà ad operare come licenziataria della Chervò S.p.A.

C’è ben poco da spiegare in termini economici: quello americano è il maggior mercato mondiale per il golf con oltre 20 milioni di giocatori. Lì si combatte una guerra commerciale visto che vi si concentrano la maggioranza dei marchi internazionali del settore.

Negli ultimi anni si è verificato un interesse crescente per marchi Europei “premium” da parte dei consumatori del cosiddetto target aziendale (consumatori giovani, benestanti, sensibili alla moda, in forma, sia uomini che donne).

Manfred Erlacher, CEO e co-fondatore dell’azienda italiana, non nasconde che siamo all’inizio dell’opera. “Siamo intenzionati a portare la Chervò ad una posizione di leadership nel gruppo dei marchi di abbigliamento da golf premium. Vogliamo introdurre i nostri prodotti ad una selezione di negozi di sportswear. Lo facciamo grazie ai nostri tessuti innovativi, allo stile, l’origine italiana e la consolidata tradizione nel settore”.

Suo fratello, Peter, creative director e co-fondatore, ammette che  “quando progetto i nostri capi, ho in mente un consumatore cosmopolita che si distingue per uno stile di vita raffinato e attivo che apprezza la funzionalità e la bellezza. In America – il mercato più competitivo al mondo – un ampio numero di consumatori si identifica con la mia visione. Sono certo che, grazie alla loro personalità, apprezzeranno le nostre creazioni che fanno parte a pieno titolo della migliore tradizione della moda italiana”.

L’organizzazione e la storia di Chervò

La Chervò USA sarà gestita, con la qualifica di vice president, vendite e operations e socio gerente, da Layne Dempsey che ha collaborato con la precedente proprietà, sovrintendendo al personale d’ufficio e alla forza vendita. La Chervò S.p.A., come parte di questa strategia parteciperà ad alcune manifestazioni fieristiche tra le quali la priorità verrà data alla fiera PGA di Orlando del 2019.

Fondata nel 1982, l’azienda italiana sviluppa, produce, commercializza e vende abbigliamento sportivo attivo. E’ presente nel mondo in oltre 30 Paesi e conta su canali di vendita diretti accanto a selezionati distributori e licenziatari. I prodotti vengono venduti in oltre mille negozi inclusi circa 40 pro-shop e shop in concessione in prestigiosi grandi magazzini e catene specializzate con insegna Chervò.


SEGUI LA PAGINA FACEBOOK DI GOLFANDO... E ISCRIVITI AL GRUPPO


I post del maestro di golf Ferruccio Crotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *