Arnold Palmer, pronta la statua sul suo campo: guarderà tutti dall’alto

Per fortuna il golf non ha la memoria corta. Il prossimo weekend verrà inaugurata la statua dedicata ad Arnold Palmer, scomparso lo scorso 26 settembre. Un piccolo tributo a una leggenda di questo sport, non solo sul green. 

Arnold Palmer

AUGUSTA Arnold Palmer dà l’ok al primo tee shot del primo giro del Masters 2016 (foto Afp)

Il velo sarà sollevato sabato 11 marzo a Orlando, nella settimana precedente al primo Arnold Palmer Invitational senza di lui. A Bay Hill tutto è pronto per l’evento anche se verrà snobbato da molti big. Per sovrapposizioni di calendario con Augusta ci saranno McIlroy, Day e Matsuyama mentre certi del forfait Johnson, Spieth, Scott e Mickelson.

L’OMAGGIO A PALMER OPERA DI UN CALIFORNIANO

Il monumento pesa più di sei quintali, è in bronzo ed è alto poco meno di 4 metri. L’artista è il californiano Bruno Wolfe che ha conosciuto Arnold di persona: il committente è il gruppo Mastercard, da anni sponsor della manifestazione.

Arnold Palmer Statua

La statua dedicata ad Arnold Palmer

Si tratta della copia del monumento esposto all’Arnold Palmer Golf Complex presso la sua università alma mater Wake Forest. La cerimonia avverrà in concomitanza dell’incontro conviviale con i 1500 volontari in servizio durante l’Invitational.

La statua verrà ovviamente piazzata a bordo campo e lui da lassù potrà guardare i tee shot sulla partenza della buca 1 e della buca 10.

SEGUI GOLFANDO SU FACEBOOK E SU TWITTER @GOLFTGCOM

TI POTREBBE INTERESSARE:

NEWS DI GOLF IN BREVE: CLICCA, LEGGI E SEGNALA LA TUA

STORIE DI GOLFLE BELLE DEL GOLF – GUARDA LE FOTO

SCHEDA: DIECI ANNI DI GIOCATORI AZZURRI SULL’EUROPEAN TOUR

GIOCO A GOLF PERCHE’: ECCO TUTTI I MOTIVI DEI LETTORI

E TU? CLICCA E SCRIVI IL TUO

LE LEZIONI DEL MAESTRO FERRUCCIO CROTTI

IL GOLF NELLA TESTA: PARLA LA MENTAL COACH SONJA CARAMAGNO

IMBUCATO – IL SELFIE DEL GOLF – SPECIALE – IL SELFIE DEI VIP

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *