RyderCup2016 / Day 1: L’Europa s’è desta e rimonta fino al 5-3

Non è consigliata ai deboli di cuore la Ryder Cup 2016: dopo la Caporetto del mattino ad Hazeltine con quattro sconfitte su quattro foursome, il Team Europe ha rialzato la testa nel pomeriggio, vincendo tre fourball su quattro.

1CHASKA, MN - SEPTEMBER 30: Rory McIlroy of Europe reacts on the 16th green after making a putt to win the match during afternoon fourball matches of the 2016 Ryder Cup at Hazeltine National Golf Club on September 30, 2016 in Chaska, Minnesota. Streeter Lecka/Getty Images/AFP

CHASKA – Rory McIlroy si sfoga sul green della 16 dopo aver imbucato l’eagle che dà il terzo punto all’Europa (foto Afp)

Il primo giro si chiude con un 5-3 che lascia intatti i pronostici. Ma la rimonta del pomeriggio non è stata semplice: gli europei sono partiti molto forte trainati da Stenson (che ha “sorretto” Rose) e due rookies come Pieters e Cabrera Bello.

Quando questi due hanno accusato un calo di forma, gli americani si sono rifatti sotto.

Dopo qualche brivido McIlroy ha posto la parola fine imbucando un eagle spettacolare e salutando il pubblico di casa con un inchino d’altri tempi. E adesso sotto con un altro giorno di doppi e quindi i dodici singoli di domenica.

LE GARE DEL MATTINO – Nel primo giro di foursome Jordan Spieth e Patrick Reed hanno superato per 3/2 Justin Rose ed Henrik Stenson (oro e argento alle Olimpiadi). Phil Mickelson e Rickie Fowler hanno avuto ragione sul filo di lana nei riguardi di Rory McIlroy e Andy Sullivan (1 up), Jimmy Walker e Zach Johnson hanno battuto in rimonta Sergio Garcia e Martin Kaymer (4/2). Non c’è stata partita tra Dustin Johnson/Matt Kuchar hanno travolto Lee Westwood/Thomas Pieters (5/4).

CLARKE E LE WILD CARD – Le scelte del capitano Darren Clarke hanno lasciato un po’ perplessi: due delle tre wild card hanno dimostrato di non essere in forma. Kaymer ha giocato male nel foursome e Clarke lo ha rimesso in campo subito con Willett nel pomeriggio: il risultato è stato identico con il tedesco e Willett impotenti davanti a Snedeker e Koepka. Westwood è sembrato una stella calante.

LE PAROLE DEI CAPITANI – Davis Love III, capitano statunitense, ha guardato giustamente al risultato complessivo: “E’ stato un buon inizio. Sono orgoglioso dei miei giocatori. Anche nelle partite che abbiamo perso, sono stati in gara fino alle ultime battute. Hanno allungato alcuni match con decisione, e pazienza se poi sono stati persi lo stesso. E’ stato importante lo spirito con cui hanno lottato. Tutti hanno eseguito quello che avevo chiesto: tenere sempre sotto pressione gli avversari”.

CHASKA, MN - SEPTEMBER 30: Rory McIlroy of Europe reacts on the 16th green after making a putt to win the match during afternoon fourball matches of the 2016 Ryder Cup at Hazeltine National Golf Club on September 30, 2016 in Chaska, Minnesota. Andrew Redington/Getty Images/AFP

CHASKA, Rory McIlroy (Foto Afp)

Darren Clarke ha focalizzato l’attenzione sul pomeriggio: “La mia squadra non ha trovato il passo giusto nei foursome e gli americani ne hanno approfittato. Poi nei fourballs c’è stata la vera Europa, quella che sono onorato di guidare e che ha avuto la giusta reazione. Ha mostrato qualità, desiderio di rimontare e tanta grinta. Per i foursomes della seconda giornata ho apportato alcuni cambiamenti e mi attendo parecchio”.

Ha risposto con fair play, ma non ha molto gradito la domanda sul mancato impiego di Matthew Fitzpatrick e di Chris Wood. Per due  debuttanti, secondo alcuni, sarebbe stato meglio l’approccio in un fourball. “Li mando in campo nei foursomes  – ha spiegato – perché hanno le caratteristiche se servono in questo tipo di gara. Sono rimasti fuori il primo giorno e, per tale motivo, hanno una gran voglia di giocare e sono caricati al massimo”.

LE COPPIE DI SABATO –  Nei foursomes del mattino, strategie diverse dei due capitani. Davis Love III è andato sull’usato sicuro:  ha scelto tre coppie vincenti nelle prime due sessioni e con una sola gara disputata, quindi puntando anche su una possibile miglior brillantezza fisica (Mickelson/Fowler, Snedeker/Koepka, Walker/Z. Johnson) e ha confermato gli inamovibili Spieth/Reed.

Clarke è stato condizionato dalla necessità di far giocare Fitzpatrick (con Stenson) e Wood (con Rose) e ha messo fuori sia Kaymer che Westwood. confermato McIlroy-Pieters e Garcia/Cabrera Bello.

Questi i match:
Fowler/Mickelson-McIlroy/Pieters;
Snedeker/Koepka-Stenson/Fitzpatrick;
Walker/Z. Johnson-Rose/Wood;
Spieth/Reed-Garcia/Cabrera Bello.

 

 

 

LA DIRETTA TWITTER DI #RYDERCUP

SEGUI GOLFANDO SU FACEBOOK E SU TWITTER @GOLFTGCOM

TUTTO SULLA RYDER CUP

SFOGLIA LE FOTO - Team Usa fa festa

Immagine 1 di 45

DAY 3 - Foto di gruppo dopo la premiazione

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *