Dubai, Rory McIlroy torna a vincere tutto Chicco Molinari, hole-in-one e quarto posto

Rory è tornato: McIlroy trionfa di nuovo in una gara sull’European Tour a poco più di quattro mesi dall’infortunio che gli è costato praticamente una stagione intera. Il nordirlandese ha vinto il DP World Tour Championship e la Race to Dubai. Allo Jumeirah Golf Estates, Rory ha battuto i migliori sessanta dell’ordine di merito, chiudendo a -21, dopo un serrato duello con l’inglese Andy Sullivan (-20). Per il secondo anno consecutivo si è imposto nell’ordine di merito del circuito in cui aveva prevalso anche nel 2012. Ottimo quarto Francesco Molinari.

Rory McIlroy e la fidanzata Erica Stoll


Per Rory è il 12° successo nell’European Tour comprendendo anche quattro major e due WGC: a lui un assegno di 1.230.792 euro su un montepremi di 7.500.000 euro.

La vittoria nella Race to Dubai arriva con 4.727.253 punti, staccando Willett (3.670.310) e Grace (3.056.948). Al 32° posto Francesco Molinari (p. 1.089.312) con sole 14 gare disputate, avendo giocato anche nel PGA Tour

Un Molinari alla riscossa: hole-in-one col 7 – A Dubai Francesco Molinari ha conseguito un ottimo quarto posto (-13), impreziosito anche da una buca-in-uno. Chicco, dopo le prime cinque buche in par, ha centrato direttamente dal tee la buca 6 (par 3, metri 170) utilizzando un ferro 7. E’ stata la 46ª hole-in -one nell’European Tour 2015 e la seconda stagionale per il torinese (la prima alla buca 16 del TPC Scottsdale a Phoenix Open a febbraio). Non ha avuto in premio la rituale auto, perché era in palio alla buca 17.  Dopo l’ace Molinari ha segnato due bogey e quindi quattro birdie nelle ultime sei buche per il 68 (-4).

SEGUI “GOLFANDO” SU FACEBOOK E SU TWITTER @GOLFTGCOM

GIOCHI ANCHE TU? CLICCA QUA E FINISCI LA FRASE: “GIOCO A GOLF PERCHE’…”

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *