South African Open, Tadini miglior azzurro

Alessandro Tadini, con un parziale di 68 (-4) colpi – uno dei migliori punteggi di giornata –  e con il totale di 139 (-5), è salito dal 28° al sesto posto nel 104° South African Open Championship.

Alessandro Tadini

Alessandro Tadini

Hanno rimontato anche Renato Paratore, da 41° a 24° con 143 (-1), e Andrea Pavan, da 79° a 44° con 145 (+1), mentre è scivolato Edoardo Molinari (69 76), stesso, score, che era decimo dopo un turno.

E’ rimasto solitario in vetta con 136 (-8) l’inglese Andy Sullivan, tallonato dal sudafricano Charl Schwartzel (-7), uno dei due giocatori più attesi dai sostenitori locali insieme ad Ernie Els, che ha però li ha delusi, precipitando dal terzo al 34° posto con 144 (par) dopo un rovinoso 77 (+5).

Il cammino – Tadini, che ha iniziato dalla buca 10, ha infilato quattro birdie sulle prime undici e ha concluso con un bogey e un birdie. Paratore ha marciato ad alto ritmo per 14 buche, con cinque birdie e un bogey, prima di un vistoso rallentamento con tre bogey (71, -1). Pavan, in chiara difficoltà dopo un turno, ha evitato il taglio con una prestazione d’orgoglio). Molinari si è trovato subito in difficoltà. Dopo tre bogey in uscita ha avuto un attimo di respiro con un birdie, ma sull’ultimo green un doppio bogey ha fatto 76 (+4).

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *