Il golf che commuove: Tommy Morrissey a tre anni gioca senza il braccio destro

Una bella storia di sport. E di golf. E’ quella di Tommy Morrissey, un bambino statunitense nato senza il braccio destro. Tommy ha tre anni, chiama l’arto mancante Nemo (esatto, come il personaggio del film Disney)  e gioca a golf quasi come se nulla fosse. Il quasi è per chi lo vede per la prima volta, per i genitori quell’avverbio  è superfluo. La storia arriva direttamente da Fox Philadelpia ma sta inondando Rete e social.
Tommy Morrissey
E dire che la vita del piccolo non era cominciata nel migliore dei modi. Per un non meglio specificato coagulo del sangue, Tommy è venuto al mondo all’ospedale di Bryn Mwar (Philadelphia) senza l’arto destro. A chi prospettava un destino indelebilmente marchiato, il bambino originario della Florida ha risposto a modo suo.

Secondo la stampa Usa, a un anno guardava con papa Joe le gare di golf in tv. A 18 mesi conosceva e imitava i giocatori visti in tv (guai a cambiargli canale). Qualche mese dopo sono arrivate le prime mazze di plastica. Oggi tira il suo driver a 100 metri.

Per Tommy e Nemo è stata la svolta. Ora tira in modo da far arrossire un adulto. Il suo preferito è Bubba Watson.

Mentre la madre, Marcia, legge “Imperfect: A Life Improbable” (autobiografia di Jim Abbott che giocò dieci anni sul tour senza avere la mano destra), i medici scrivono che Tommy ha una coordinazione mano-occhio eccezionale. Per tutti gli altri un cuore grande così. (s.l.)

STORIE DI GOLF: LEGGI I PRECEDENTI

CLICCA E RACCONTACI LA TUA STORIA

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Una risposta a “Il golf che commuove: Tommy Morrissey a tre anni gioca senza il braccio destro

  1. Non e da ammirare ma da far conoscere a scuola a tutti quei ragazzini viziati che a 4 anni girano e giocano solo col tablet. Io ho 80 anni e dopo atletica.100 mt.piani in 11.3 , sci, tennis ecc.ora godo del golf e mio nipotino di 5 anni spero che mi imiti al meglio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *